Spezia-Fiorentina 2-2: rimonta ligure a Cesena, i viola sprecano il doppio vantaggio

Avanti di due reti dopo i gol in avvio di Pezzella e Biraghi, la squadra di Iachini ha subito il ritorno degli aquilotti a segno con Verde a fine primo tempo e Farias nel finale della ripresa

Beppe Iachini (© ANSA)

Ancora un risultato non pienamente soddisfacente per la Fiorentina, fermata sul 2-2 dallo Spezia al Manuzzi di Cesena. Protagonista di un avvio di gara sorprendente, che l'ha vista portarsi in vantaggio di due reti siglate da Pezzella e Biraghi quando il cronometro non segnava neanche cinque minuti di gioco, la viola è stata rimontata dalla formazione ligure.

Alla neopromossa guidata da Vincenzo Italiano, va riconosciuto il merito di aver reagito ad un inizio di partita da incubo credendo alla possibilità di recuperare il risultato. Una convinzione diventata ancor più forte dopo il gol di Verde, utile ad accorciare le distanze nel finale di primo tempo. La rete del 2-2 siglata a un quarto d'ora dal termine, invece, porta la firma di Diego Farias, subentrato nella ripresa proprio al posto dell'ex romanista.

Amaro in bocca per Iachini che sperava di invertire il trend negativo dopo le due sconfitte consecutive e che non può certamente essere soddisfatto dopo la prova dei suoi, specialmente nella ripresa. Nel prossimo turno, in programma il 25 ottobre al Franchi contro l'Udinese, il popolo viola, con il presidente Commisso in testa, si aspetta un'immediata reazione.

Spal-Fiorentina, la cronaca

Subito in vantaggio la Fiorentina, a segno dopo due minuti di gioco con un'incornata di Pezzella sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Si ripresenta al meglio il capitano viola, assente per infortunio nelle prime tre partite di campionato. Trascorso poco più di un minuto i gigliati raddoppiano: Lirola sfonda sulla fascia destra e lascia partire un traversone sul quale arriva puntuale Biraghi dalla fascia opposta a battere per la seconda volta il malcapitato Provedel. Avvio sprint dei toscani, Spezia sotto shock. I padroni di casa col passare dei minuti guadagnano campo e provano un paio di conclusioni dalla distanza prima con Acampora, poi con Ricci. Nel mezzo un'opportunità invitante non sfruttata da Vlahovic con un colpo di testa da buona posizione. Pur non avendo concesso grandi occasioni, la Fiorentina subisce il ritorno dello Spezia al 38': Terzi lancia Verde in profondità, Caceres buca completamente l'intervento e l'attaccante dei liguri si presenta a tu per tu con Dragowski battendolo da distanza ravvicinata. Si va al riposo con i viola in vantaggio di una rete e i liguri rinfrancati dal gol dell'1-2.

La ripresa incomincia con gli stessi 22 del primo tempo. Al 64' Castrovilli non riesce a sfruttare un buon assist di Lirola sprecando un'ottima opportunità. Pericolosissimo lo Spezia, che spreca una grande occasione per pareggiare al 67': N'Zola ruba il pallone a Pezzella e serve Farias, il brasiliano da buonissima posizione calcia alto di poco. Intuite le difficoltà dei suoi, Iachini opera un doppio cambio a 20' dalla fine per Iachini: dentro Igor per Pezzella e Cutrone per Vlahovic. Nonostante i cambi, al 74' arriva il pari degli aquilotti: azione confusa nell'area viola, dopo aver svirgolato una prima conclusione, Farias si ritrova il pallone e calcia di punta sul secondo palo fulminando Dragowski con la rete del 2-2. A poco meno di un quarto d'ora dal termine, esordio con la maglia della Fiorentina per Callejón inserito al posto di Castrovilli. Debutto stagionale anche per Pulgar, al rientro dopo una lunga positività al covid. Proprio il cileno è protagonista di un intervento su Acampora al limite dell'area giudicato regolare dal direttore di gara Manganiello. Ultimo scampolo di partita per Koumé, gettato nella mischia al posto di Ribéry ma è lo Spezia ad andare vicinissimo al gol del vantaggio nei minuti di recupero con lo scatenato N'Zola, a un soffio dal 3-2.

Spezia-Fiorentina 2-2, il tabellino

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Sala (64' Ferrer), Chabot, Terzi, Bastoni (78' Dell'Orco); Acampora, Ricci, Deiola (64' Agudelo); Verde (64' Farias), Piccoli (55′ Nzola), Gyasi. A disp.: Krapikas, Rafael, Mora, Agoumé, Bartolomei, Pobega, Erlic. All. Italiano.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella (72' Igor), Caceres; Lirola, Bonaventura (78' Pulgar), Amrabat, Castrovilli (77' Callejón); Ribery (86' Kouamé), Vlahovic (72' Cutrone). A disp.: Terracciano, Brancolini, Quarta, Venuti, Barreca, Saponara, Duncan. All. Iachini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 2′ Pezzella (F), 4′ Biraghi (F), 38′ Verde (S), 76' Farias (S)
Note - ammoniti Deiola, Chabot (S), Bonaventura, Lirola (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Monopattini: in arrivo obbligo di targa, casco e assicurazione

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Piazza Beccaria, pedone investita sulle strisce mentre attraversa: scooterista gravissimo / FOTO - VIDEO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento