rotate-mobile
Sport

Slovan-Fiorentina 1-3 | Kalinic e Babacar tornano bomber: primato in Europa League

Dopo pochi minuti i gigliati passano con Kalinic che batte Dubravka anche al 23'. Ad inizio ripresa Sevcik fa 2 a 1. Ci pensa poi Babacar a dare tranquillità a Sousa

La Fiorentina batte 3 a 1 lo Slovan Liberec, nella terza giornata di Europa League. Dopo 8 minuti Nikola Kalinic con missile terra aria sblocca subito il match. Poco dopo il bomber croato si ripete mettendo in ghiaccio la sfida. Nella ripresa Petr Sevcik riapre quella che sembrava una gara ormai chiusa. Al 70' ci pensa poi Khouma Babacar a dare tranquillità ai gigliati. 

PRIMO TEMPO - La squadra di Sousa parte subito alla grande. Al 5' Kalinic arriva a tu per tu con Dubravka, lanciato perfettamente in profondità, ma il portiere di casa lo mura con il corpo. Calcio d'angolo. E' il preludio al gol che arriva poco dopo. Sggerimento di Babacar, tocco di Horovka che libera così Kalinic davanti al portiere. 

La punta viola non sbaglia: è 1 a 0. Al minuto 11 Borja Valero serve ancora Kalinic con i giri giusti: il croato si aggiusta la palla sul destro, ma conclude largo. Lo Slovan, a testa bassa, cerca il pari mentre la Viola in contropiede sfiora il 2 a 0 con Babacar che, solo davanti a Dubravka, sbaglia tutto. I padroni di casa, però, dietro difendono malissimo e la Fiorentina raddoppia. 

Al 23' lancio di Astori, buco della difesa dello Slovan e gol di Kalinic. Due a zero e partita già in ghiaccio. Nel finale i cechi cercano di rientrare in partita. Al 43' Breite ci prova con un destro centrale che costringe Tatarusanu alla deviazione in angolo. Poco dopo è il turno di Vuch: blocca ancora il portiere romeno della Fiorentina. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slovan-Fiorentina 1-3 | Kalinic e Babacar tornano bomber: primato in Europa League

FirenzeToday è in caricamento