Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Governo e Serie A studiano la ripartenza, Spadafora: "Presto novità". Barone: "Siamo fiduciosi"

Ieri il vertice tra il Ministro dello Sport e i rappresentanti del calcio italiano ma ancora nessuna decisione. Barone ottimista: "Siamo compatti: salute al centro ma pronti a riprendere"

Joe Barone (© ANSA)

Si è tenuto ieri il vertice tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e i rappresentanti del mondo del calcio italiano per stabilire come e quando riprendere allenamenti e competizioni, interrotti a inizio marzo dallo scoppio dell'emergenza coronavirus.

Dopo aver esaminato il protocollo elaborato da una commissione tecnico scientifica della Figc composta da medici e specialisti, Spadafora ha ulteriormente rinviato ogni decisione: "Ho ascoltato con grande attenzione le diverse posizioni emerse - il commento del Ministro al termine dell'incontro -. Nei prossimi giorni, dopo un confronto con il Ministro della Salute e il Comitato tecnico scientifico, emaneremo le disposizioni aggiornate in merito alla possibilità e alle modalità per una ripartenza degli allenamenti".

Ancora nulla di fatto, dunque, ma la sensazione è che la gran parte delle società si prepari al ritorno in campo tra metà maggio e inizio giugno. Tra i club pronti a ripartire c'è anche la Fiorentina, nonostante all'inizio dell'emergenza coronavirus fosse stata una delle prime squadre con casi di calciatori positivi al covid-19. A confermarlo è il dg viola Joe Barone, intervenuto in diretta radiofonica ai microfoni di Stadio Aperto su TMW Radio: "Siamo fiduciosi - ha dichiarato il braccio destro di Commisso -. Prima di tutto, però, c'è la salute. Siamo stati tutti molto, molto uniti: vedo una Lega compatta, anche Luigi De Siervo, Paolo Dal Pino e tutto il loro staff. Ora aspettiamo indicazioni dal Governo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo e Serie A studiano la ripartenza, Spadafora: "Presto novità". Barone: "Siamo fiduciosi"

FirenzeToday è in caricamento