Sport

Sassuolo-Fiorentina 3-1: Berardi e Lopez ribaltano i viola

Non basta il vantaggio firmato da Bonaventura nel primo tempo. Berardi entra e cambia la partita trasformando due calci di rigore, Lopez chiude il match siglando il terzo gol neroverde

Quindicesima sconfitta stagionale per la Fiorentina, battuta 3-1 in rimonta sul campo del Sassuolo nel match della 31ª giornata di Serie A.

Ennesimo suicidio sportivo dei viola nell'arco del campionato: dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo grazie a un gran gol di Bonaventura, i gigliati hanno avuto un inizio di secondo tempo da incubo concedendo due calci di rigore trasformati da Berardi, subentrato durante l'intervallo. A un quarto d'ora dalla fine è arrivato il terzo gol neroverde con la firma di Maxime Lopez a chiudere definitivamente l'incontro.

La Fiorentina resta così al quindicesimo posto a quota 30, provvisoriamente con 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione, e conferma ancora una volta le grandi perplessità sulla tenuta mentale della squadra nell'arco dei 90 minuti. Il ritorno in campo dei viola è previsto per martedì sera in occasione del turno infrasettimanale, ancora in trasferta, questa volta sul campo del Verona alle 20:45.

Sassuolo-Fiorentina, la cronaca

Rispetto alle anticipazioni della vigilia Iachini, lascia fuori Martinez Quarta e Amrabat, preferendogli Venuti e Castrovilli, Caceres scivola sulla linea dife. Sin dai primi minuti il Sassuolo effettua il suo consueto giro palla volto a controllare il gioco ma è la Fiorentina a creare la prima chance dell'incontro con un pregevole triangolo tra Ribéry e Castrovilli che porta al tiro il centrocampista viola, gran riflesso di Consigli che si oppone con il corpo e fa sua la sfera. Al 16' doppia occasione per la Fiorentina: Vlahovic guida il contropiede e serve l'accorrente Biraghi con un bel tocco d'esterno, il laterale calcia di prima intenzione ma Consigli respinge centralmente. Il pallone arriva a Ribery che calcia in corsa ma colpisce debolmente e Consigli blocca. Sassuolo vicino al vantaggio al 21' con un tiro di Traore respinto da Dragowski. Giallo pesante per Milenkovic al 27': il serbo entra duro su Obiang e rimedia un cartellino che gli farà saltare la gara col Verona di martedì. Il risultato si sblocca alla mezz'ora a favore della Fiorentina dopo una meravigliosa giocata di Bonaventura: il centrocampista recupera palla a metà campo e cede la sfera a Ribéry, che gli restituisce il pallone a limite dell'area, controllo e sinistro imparabile per Consigli. Secondo gol in campionato per il numero 5 viola. Al 38' sinistro di Djuricic dal limite dell'area e palla che finisce sul fondo, determinante il disturbo di Ribéry. Poco prima di rientrare negli spogliatoi, precisamente al 43', i viola vanno a un passo dal raddoppio con un destro dal limite che si stampa sul palo alla sinsitra della porta difesa da Consigli e termina fuori. Il primo tempo termina con i viola in vantaggio grazie al jolly di Bonaventura.

Triplo cambio durante l'intervallo per la formazione di casa: De Zerbi manda in campo Kyriakopoulos, Berardi e Defrel per Rogerio, Traore e Djuricic. L'ingresso di Berardi dà la scossa ai neroverdi che conquistano un calcio di rigore al minuto 57 per l'atterramento del numero 25 da parte di Dragowski. Dal dischetto va proprio il nuovo entrato che calcia forte e preciso all'incrocio dei pali portando i suoi sull'1-1. In un paio di minuti la Fiorentina compie un autentico suicidio concedendo un altro penalty, questa volta per un fallo di Pezzella su Raspadori. Dagli undici metri va ancora una volta Berardi che trasforma con l'aiuto del palo portando in vantaggio i suoi. Iachini prova a scuotere i suoi con un doppio cambio inserendo Callejón ed Eysseric per Bonaventura e Castrovilli ma al 75' il Sassuolo colpisce ancora con Maxime Lopez, autore di un tiro imparabile per Dragowski. Nel finale Iachini manda in campo anche Malcuit e Kouamé per Venuti e Biraghi, assumendo un atteggiamento a trazione offensiva. Il forcing finale però non porta risultati e la Fiorentina incassa un'altra sconfitta.

Sassuolo-Fiorentina 3-1: il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (86' Marlon=, Chiriches, Ferrari, Rogerio (46' Kyriakopoulos), Lopez, Obiang, Traore, Djuricic (46' Berardi), Boga, Raspadori (76' Locatelli). A disp.: Pegolo, Magnanelli, Peluso, Tojan, Berardi, Haraslin, Oddei, Bourabia. All. De Zerbi

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti (78' Malcuit), Bonaventura (71' Callejón), Pulgar, Castrovilli (71' Eysseric), Biraghi (83' Kouamé); Ribéry, Vlahovic. A disp.: Terracciano, Rosati, Martinez Martinez Quarta, Olivera, Montiel, Amrabat, Igor. All. Iachini.

Arbitro: Aureliano di Bologna
Assistenti: Tolfo - Prenna
IV: Maresca
VAR: Pairetto
AVAR Galetto
Marcatori: 31' Bonaventura (F), 59' e 62' rig. Berardi (S), 75' M. Lopez (S)
Note - ammoniti Traore, Lopez, Muldur (S), Castrovilli, Milenkovic, Biraghi, Eysseric, Pulgar (F)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo-Fiorentina 3-1: Berardi e Lopez ribaltano i viola

FirenzeToday è in caricamento