Sampdoria-Fiorentina 1-5: pokerissimo dei viola a Marassi, protagonisti Vlahovic e Chiesa

Giornata trionfale per i toscani: avanti di tre reti nel primo tempo con l’autorete di Thorsby e i gol su rigore dei due attaccanti, nella ripresa doppiette personali. Espulsi Murru e Badelj

foto © ANSA

Vittoria convincente per la Fiorentina, riuscita a imporsi con un sonoro 1-5 sul campo della Sampdoria. Partita ricca di episodi: viola in vantaggio in avvio con un’autorete di Thorsby, poi due calci di rigore realizzati da Vlahovic e Chiesa e un rosso per parte con Murru e Badelj costretti a lasciare il campo anzitempo.

Ripresa contraddistinta dalle doppiette dei due attaccanti viola e dall’inutile rete nel finale di Gabbiadini. Torna a vincere la squadra di Iachini con una bella prova di squadra che consente ai gigliati di portarsi a quota 28 in classifica con un margine di 6 punti dal terz’ultimo posto.   

La cronaca di Sampdoria-Fiorentina

Scelte a sorpresa nell'undici iniziale della Fiorentina in campo con Iachini che manda in campo Duncan, Badelj e Vlahovic, elementi che sembravano destinati alla panchina fino a poche ore prima del fischio d’inizio. Alla prima vera azione pericolosa del match al 7' i viola passano in vantaggio: Milenkovic legge bene l'azione avversaria e scarica su Vlahovic, il serbo semina scompiglio sulla fascia destra e mette in mezzo un pallone che Thorsby devia nella propria porta beffando Audero. Superato da poco il quarto d'ora di gioco la partita vive un altro momento di svolta: su un pallone scodellato nell'area blucerchiata Gaston Ramirez tocca il pallone con un braccio troppo largo, il direttore di gara Irrati dopo aver consultato il VAR indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Vlahovic che sceglie l'angolo sinistro, Audero intuisce e tocca ma non può nulla contro la conclusione potente del serbo che poi va ad esultare a provocatoriamente sotto la gradinata dei tifosi della Samp e viene ripreso da avversari e compagni. La prima azione pericolosa dei padroni di casa arriva al 32' con un colpo di testa di Colley da buona posizione, però il gambiano colpisce troppo debolmente e l'occasione sfuma. Al 37' un altro calcio di rigore per la Fiorentina: Murru salta in maniera scomposta e sbraccia su Pezzella, dopo aver rivisto al VAR Irrati indica per la seconda volta il dischetto ed espelle il difensore doriano per doppio giallo. Della trasformazione questa volta s’incarica Chiesa che batte per la terza volta Audero. La parità numerica viene ristabilita al 43' quando Badelj commette un fallo su Bertolacci e rimedia il suo secondo giallo. Pochi istanti prima, Quagliarella aveva fallito una grande chance per accorciare le distanze. Nel finale di tempo grande occasione per Tonelli, super riflesso di Dragowski sul colpo di testa del difensore. Colossale anche l’occasione sprecata da Colley pochi istanti prima di rientrare negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con un doppio cambio tra le fila della Samp: dentro Jankto e Vieira per Thorsby e Linetty. Al 50’ Quagliarella si ritaglia una buona occasione, attento Dragowski che si rifugia in corner. Risponde la Fiorentina al 55’ con uno spunto offensivo di Vlahovic terminato con un palo di Chiesa. Il quarto gol, tuttavia, è soltanto rimandato di qualche minuto: al 56’ Dalbert viene liberato al tiro, Audero non trattiene e sul pallone si avventa Vlahovic che da pochi passi realizza la doppietta personale. Iachini manda in campo Pulgar per Castrovilli. Dopo aver calato il poker i viola sfiorano il quinto gol con un altro palo colpito da Chiesa, questa volta con una conclusione dalla distanza. Tra i viola va fuori anche Duncan, autore di un buon esordio, al suo posto Benassi. Chiesa riesce a trovare la doppietta al 78’ con un gran tiro dal limite dell’area dopo una bella giocata di Lirola, Samp alle corde. Nel finale fuori anche Chiesa, dentro Ghezzal. All’89’ la Samp trova il gol della bandiera con un colpo di testa di Gabbiadini ma non c’è più tempo: la Fiorentina torna a casa con i tre punti.

Il tabellino di Sampdoria-Fiorentina 1-5

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Murru; Thorsby (46' Jankto), Bertolacci (46' Vieira), Linetty; Ramirez (67’ Depaoli); Gabbiadini, Quagliarella. A disp.: Seculin, Augello, Chabot, Barreto, Bonazzoli, La Gumina, Maroni, Leris, Yoshida. All.: Ranieri.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan (71’ Benassi), Badelj, Castrovilli (67’ Pulgar), Dalbert; Chiesa (80’ Ghezzal), Vlahovic. A disp.: Terracciano, Igor, Sottil, Ceccherini, Agudelo, Venuti, Dalle Mura, Cutrone, Terzic. All.: Iachini.

Arbitro: Irrati di Pistoia
Marcatori: 8' aut. Thorsby (F), 18’ rig. Vlahovic (F), 40’ rig. Chiesa (F), 57’ Vlahovic (F), 78’ Chiesa (F), 90' Gabbiadini (S)
Note: ammoniti Vlahovic, Duncan (F), Ramirez, Colley (S); espulsi Murru (S) per doppia ammonizione, Badelj (F) per doppia ammonizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Scuola, istituto Compagni-Carducci nel caos. I genitori: "Non mandiamo i figli a scuola"

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento