rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Sport Stadio / Viale Manfredo Fanti, 4

Rugby, impresa Italia a Firenze: Australia battuta per la prima volta nella storia

Stratosferico primo tempo degli Azzurri al Franchi davanti a oltre 20mila tifosi. Alla fine è 28-27. Nardella: "Qui Azzurri vincono sempre. Pronti a ospitare Sei Nazioni"

Un primo tempo stratosferico per un'impresa storica che ha permesso all'Italia di conquistare la prima vittoria di sempre contro l'Australia.

Gli azzurri, infatti, hanno vinto 28-27 allo stadio Artemio Franchi di Firenze, davanti a oltre 20mila tifosi, nel secondo test match delle Autumn Nations Series 2022. Fra gli uomini di Crowley una meta per Bruno e due per Capuozzo.

01-9

Il primo tempo si era chiuso sul 17-8 per gli azzurri, che si erano portati anche sul 17-3. Gli azzurri hanno però rischiato la beffa in extremis quando, all'81', l'Australia ha trovato la meta con Neville: Donaldson ha però fallito la trasformazione, lasciando così la vittoria all'Italia.

La Nazionale, che sabato scorso aveva battuto Samoa a Padova, tornerà in campo fra una settimana a Genova per affrontare il Sudafrica. Sudafrica che gli Azzurri riuscirono a battere per la prima volta sempre a Firenze, nel 2016. 

02-3

ITALIA - AUSTRALIA 28-27: il tabellino

Marcatori: 1' Allan (I, cp), 5' Lolesio (A, cp), 19' Bruno (I, m) Allan (tr), 25' Capuozzo (I, m) Allan (tr), 30' Wright (A, m), 44' McReight (A, m) Lolesio (A, tr), 53' Allan (I, cp), 65' Capuozzo (I, m), 68' Robertson (A, m) Lolesio (A, tr), 76' Padovani (cp), 80' Neville (A, m)

Lamaro: "Firenze città di sport vera, qui c'è sempre atmosfera speciale"

''Con Kieran stiamo lavorando tanto sulla performance, chiaro che vincere fa tutta la differenza del mondo, ma anche perdendo di un punto la prestazione della squadra non avrebbe avuto un valore inferiore. Onestamente la certezza di poterla portare a casa si è vista dall'inizio, sapevamo che facendo bene il nostro lavoro, gestendo al meglio anche i dettagli del nostro piano di gioco, saremmo stati in partita fino alla fine, e così è stato. L'atmosfera di Firenze è sempre speciale, si sente nell'aria che questa è una città di sport vera e allo stadio tutta questa energia l'abbiamo sentita tantissimo. Quando indossiamo la maglia Azzurra noi del resto vogliamo sempre dare il massimo per i nostri tifosi, ma così come oggi non siamo diventati super-eroi, a Batumi non eravamo diventati dei dilettanti". Lo dice il capitano dell'Italrugby Michele Lamaro, dopo la vittoria per 28-27 sull'Australia.

Sindaco Nardella: "Qui Azzurri vincono sempre. Pronti a ospitare Sei Nazioni"

"Sono super contento per la vittoria dell'Italia. Qui a Firenze gli azzurri del rugby vincono sempre, è un piccolo grande record ma se pensiamo che Australia e Sudafrica prima sono due delle più forti squadre al mondo, è un grande record storico". Lo ha detto all'Agenzia Italpress il sindaco Dario Nardella, commentando il successo ottenuto oggi a Firenze dalla Nazionale italiana di rugby sull'Australia per 28-27.

"A questo punto mancano Inghilterra ed All Blacks, nel senso che l'Italia non ha mai vinto contro queste due nazioni, noi siamo pronti ad ospitare uno di questi due match, ed ho detto al presidente della Federugby di ospitare anche, perché no, una sfida del 'Sei Nazioni' l'anno prossimo - ha aggiunto - Sarebbe davvero un grande regalo per questa città dove gli azzurri del rugby vincono sempre".

"Abbiamo avuto ventimila spettatori oggi, se pensiamo che si tratta di rugby e non di calcio è un risultato straordinario - ha aggiunto Nardella - Possiamo fare ancora meglio, l'organizzazione è stata eccellente, ringrazio anche la collaborazione della Fiorentina, e poi la Federazione italiana rugby che ha fatto un bellissimo lavoro con tanti ragazzi, famiglie, ho visto anche un neonato di cinque mesi in braccio ad una mamma. Questo è il bello dello sport, il rugby è sicuramente uno sport nobile che davvero mette al centro il fair play".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, impresa Italia a Firenze: Australia battuta per la prima volta nella storia

FirenzeToday è in caricamento