menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cesare Prandelli

Cesare Prandelli

Fiorentina, Prandelli alla vigilia del Parma: "Servono più concentrazione e convinzione ma siamo pronti"

Il tecnico viola ha parlato alla vigilia della partita interna contro i ducali, molto importante in ottica salvezza

Il momento della Fiorentina è abbastanza critico dopo le due sconfitte consecutive con Udinese e Roma che hanno lasciato la squadra con un margine di soli cinque punti sulla zona retrocessione. Domani pomeriggio i viola affronteranno il Parma, penultimo in classifica con 15 punti (10 in meno rispetto ai viola) in un delicato scontro salvezza, molto importante per le sorti di entrambe le squadre. 

Alla vigilia della sfida con i ducali, il tecnico gigliato Cesare Prandelli ha analizzato la sfida nella conferenza stampa della vigilia: "Siamo prontie. Da tempo ci siamo calati in questa realtà. Caratterialmente la squadra ha risposto, le serve più concentrazione e convinzione, ma siamo pronti. Abbiamo rispetto del Parma, nelle ultime gare ha dimostrato di essere una squadra viva offrendo prestazioni importanti.C'era chi parlava di prospettive diverse dopo aver vinto con lo Spezia ma io non ero tranquillo. Sapevo cosa ci poteva aspettare. Domani dobbiamo assolutamente non perdere e pensare di vincere questa gara". 

Nella partita persa in casa con i giallorossi la Fiorentina ha perso un paio di calciatori per infortunio: "Come sta la squadra? Sono out Castrovilli e Igor. Oggi proveremo a recuperare in parte Bonaventua e Kouamé. Sembrano a buon punto mail test di oggi sarà importante. Kokorin? Ha ancora qualche problema, gli manca il cambio di passo".

Perdere nei minuti finali com'era già avvenuto a Udine ha mandato su tutte le furie Commisso: "Quando parla un presidente va ascoltato. I suoi sono messaggi dettati dalle difficoltà, anche io sono stato criticato perché difendo la società. Io difendo Barone e Commisso, due persone che lottano contro tutto e tutti in questa città. Quando il presidente ha parlato prima della partita ci ha detto anche cose pesanti, ma è giusto così, nello spogliatoio ci si dice di tutto ma al di fuori li difenderò sempre. I gol subiti alla fine? Ci sono due spiegazioni, una di natura tattica, con valutazioni sbagliate che cerchiamo di migliorare, l'altra è che nei momenti chiave della partita devi pensare al risultato. Il calcio non è fatto solo di grandi colpi ma anche di errori. Dobbiamo essere più concentrati soprattutto su situazioni individuali. Questo è un ambiente talmente difficile e particolare che dobbiamo essere bravi a non farci condizionare. Se qualche giocatore è condizionato dalla paura di sbagliare, sbaglierà. Ci vuole un pensiero positivo anche nelle difficoltà".

A Prandelli è stato chiesto ancora una volta del suo futuro e se si senta a rischio: "Per il futuro ho dato la massima disponibilità. Sono tre anni che la squadra lotta per salvarsi, è inutile nascondersi. Ci sono ancora situazioni pregresse, il mio futuro è domani. Se mi rendo conto di essere un peso, basta parlarne. Ho un ottimo rapporto con la proprietà. Ci metto anima e cuore. Tutti sono a rischio, nessuno escluso".

Le assenze pesanti tra cui quella di Ribéry per squalifica potrebbero indurre l'allenatore a pensare a delle modifiche tattiche: "Stiamo provando qualcosa. Valuteremo delle idee che abbiamo provato ieri. Abbiamo poco tempo ma ho dei giocatori che recepiscono anche i piccoli cambiamenti".

Sul Parma: "Giocano in contropiede, ti fanno venire fuori e ripartire. Dobbiamo essere equilibrati, positivi solo quando abbiamo la palla. Vorrei che il Parma facesse la partita ma non sarà così. Dobbiamo essere bravi e avere pazienza, senza rinunciare all'aggressività".

Infine sullo striscione dei tifosi affisso fuori dal centro sportivo viola, in cui è stato chiesto 'Rispetto per la maglia': "Abbiamo in testa quello striscione. Dobbiamo dimostrare un attaccamento straordinario. I nostri tifosi non sono un problema anche se usano a volte maniere forti. Il popolo viola non tradirà mai questa maglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento