Parma-Fiorentina, le probabili formazioni: Iachini si gioca la panchina senza Callejón e Pezzella

Sfida delicata al Tardini contro i crociati: in caso di risultato negativo il tecnico viola potrebbe essere esonerato. Ancora assente il capitano, lo spagnolo, invece, è stato fermato dal covid

Beppe Iachini

Questa sera alle 20:45 la Fiorentina scenderà in campo al Tardini di Parma nella gara valevole per la settima giornata di Serie A. I viola sono reduci dalla sconfitta dell'Olimpico con la Roma, una partita che ha lasciato il segno per il modo in cui è stata persa.

I giorni precedenti alla sfida con i ducali sono stati caratterizzati da un susseguirsi di voci sul possibile esonero di Iachini, ancor prima della gara di Parma. A quanto pare, però, Commisso, Barone e Pradè sembrano orientati ad agire soprattutto nel caso in cui dovesse arrivare un altro risultato negativo, con Prandelli che rimane l'alternativa più concreta.

Come arriva il Parma

Buone notizie per Liverani che recupera gran parte degli acciaccati: tornano a disposizione Bruno Alves, l'ex Laurini, Brunetta, Nicolussi Caviglia e Scozzarella. L'unica assenza davvero importante è quella di Cornelius, out per infortunio come Dezi. Il tecnico dei ducali dovrebbe confermare il suo 4-3-1-2: Sepe tra i pali, difesa con Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves e Pezzella. In mediana sicura la presenza di Kurtic e Hernani, Cyprien si gioca una maglia con Grassi. Sulla trequarti agirà Kucka alle spalle del duo d'attacco Gervinho-Inglese. 

Come arriva la Fiorentina

Tre assenze pesanti per Iachini in una gara quanto mai delicata per il suo futuro sulla panchina viola: al Tardini, oltre agli infortunati Borja Valero e Pezzella, l'allenatore dei gigliati dovrà fare a meno di Callejón, positivo al covid. L'assenza dello spagnolo preclude il possibile cambio di modulo con tridente offensivo. A Parma, dunque, dovrebbe essere ancora 3-5-2: a difesa di Dragowski ci sarà il terzetto composto da Caceres, Milenkovic e Igor. A centrocampo gli esterni saranno Lirola e Biraghi mentre in mezzo dovrebbe esserci l'inserimento di Pulgar dall'inizio: con il cileno in regia, Amrabat potrà essere impiegato come mezz'ala, godendo di maggiore libertà. L'altro ruolo da interno sarà ricoperto da Castrovilli, con Bonaventura destinato almeno inizialmente alla panchina. In attacco Vlahovic appare favorito su Kouamé per affiancare Ribéry.

Parma-Fiorentina, le probabili formazioni

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Pezzella; Kurtic, Hernani, Cyprien; Kucka; Gervinho, Inglese. All. Liverani

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Igor; Lirola, Castrovilli, Pulgar, Amrabat, Biraghi; Ribéry, Vlahovic. All. Iachini

Arbitro: La Penna di Roma 1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento