Parma-Fiorentina 1-0: un'autorete di Gerson inguaia i viola. Spettro retrocessione

Una deviazione sfortunata del brasiliano su un'azione da corner condanna i toscani al quinto ko di fila. Parma salvo, per la Fiorentina diventa decisiva la gara col Genoa

L'autorete di Gerson in Parma-Fiorentina (© ANSA)

Prosegue il momento da incubo della Fiorentina, sconfitta 1-0 sul campo del Parma. Al Tardini per i viola è arrivata la quinta sconfitta di fila in campionato (i k.o. diventano addirittura sei se si conta anche la Coppa Italia). A decidere lo scontro salvezza con i ducali, una sfortunata autorete di Gerson nella ripresa.

Con il netto successo dell'Empoli sul Torino (4-1), ora la classifica della Fiorentina fa davvero paura: per i viola può diventare decisiva l'ultima partita in casa contro il Genoa, in programma domenica 26 maggio alle 15:00. Salvo, invece, il Parma che sale a quota 41 e si porta a +4 sui grifoni.

Tante occasioni gol, quattro pali, difese deboli ma alla fine la differenza la fa un'autorete. E' quella di Gerson, a dieci minuti dal termine, che regala la vittoria al Parma con la Fiorentina e la matematica salvezza per i crociati. Gli emiliani salgono a quota 41 e volano a +4 dal Genoa, la Fiorentina invece, sesto stop consecutivo coppa Italia compresa, deve ancora soffrire. Anzi al Franchi nell'ultimo turno il calendario riserva proprio la sfida con il Genoa terz'ultimo, come dire uno spareggio per rimanere in Serie A. E' stata una gara vibrante, con tante occasioni da una parte e dall'altra ma alla fine a decidere è stato un involontario autogol di Gerson all'80' sugli sviluppi di una punizione. Nel finale forcing viola ma il pari però non arriva e Montella perde pure la testa, colpisce con un pugno un pannello pubblicitario che ferisce un addetto al campo. Il Parma vince e fa festa, i viola invece dovrnno vivere un'altra settimana di paura in attesa del Genoa dell'ex Cesare Prandelli.

Il racconto di Parma-Fiorentina

Partita vibrante sin dai primi minuti: al 7’ Chiesa approfitta di un errato disimpegno della difesa ducale ma conclude di poco a lato della porta difesa da Sepe. Un paio di minuti più tardi è il Parma a replicare in maniera pericolosa con una conclusione di Gervinho che colpisce l'esterno della rete. Al 12' botta di Veretout da fuori area, Sepe para senza affanni. Al 23' si rifà vivo il Parma con un colpo di testa fuori bersaglio di Gagliolo sul cross da calcio piazzato di Stulac. La Fiorentina perde Mirallas per infortunio poco prima della mezz'ora: al suo posto Montella inserisce Dabo. Chance per Simeone al 38' sull'errato disimpegno di Iacoponi, pallone fuori di poco. Trema Lafont al 40': Gagliolo colpisce la traversa, Sprocati tenta il tapin ma il portiere francese riesce a far sua la sfera. Nel finale di tempo buona opportunità per i viola con un suggerimento di Benassi per Simeone, provvidenziale il salvataggio di Iacoponi. Prima di rientrare negli spogliatoi l'argentino ha ancora una buona occasione ma non inuadra lo specchio di poco. Squadre al riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre con una doppia ocasione per la Fiorentina: prima ci prova Chiesa, poi Benassi ma in entrambe le occasioni Sepe riesce a cavarsela salvando in corner. Il Parma assume un atteggiamento più accorto rinunciando a Gervinho per inserire Grassi ma ha comunque un'ottima chance per andare in vantaggio con Kucka, decisivo il salvataggio sulla linea di Benassi. Con poco più di 20 minuti di gara da giocare Montella manda in campo Muriel per Simeone. I viola vanno di nuovo al tiro con Chiesa al 71' ma Sepe è ancora una volta attento. Ancora più pericoloso il tentativo di Milenkovic, salvato sulla linea da Scozzarella con l'aiuto del palo. Il momento sembra favorevole ai viola ma a colpire è il Parma: all'80' i ducali trovano il vantaggio con un'autorete di Gerson che devia fortuitamente nella propria porta il pallone calciato dalla bandierina da Scozzarella. Montella si gioca il tutto per tutto inserendo Vlahovic per Dabo ma neanche l'ingresso del serbo riesce a dare la scossa e la Fiorentina va di nuovo al tappeto. Ora la classifica fa paura e la partita col Genoa diventa decisiva.

Il tabellino di Parma-Fiorentina 1-0

PARMA (4-3-3) – Sepe; Gazzola, Iacoponi, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Stulac (68' Scozzarella), Barillà: Sprocati (84' Dimarco), Ceravolo, Gervinho (53' Grassi). A disp.: Frattali, Brazão, Machin, Gobbi, Siligardi, Dezi, Biabiany, Grassi. All.: D’Aversa

FIORENTINA (4-3-3) – Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Veretout, Gerson, Benassi; Chiesa, Simeone (69' Muriel), Mirallas (28' Dabo (84' Vlahovic). A disp.: Terracciano, Brancolini, Laurini, Nørgaard, Hancko, Montiel, Pezzella, Fernandes, Ferrarini. All.: Montella

Arbitro: Giacomelli di Trieste
Marcatori: 80' aut. Gerson (P)
Note - ammonito Benassi (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Mense scolastiche, piatti imbarazzanti: torna l'emergenza / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento