Sport

Napoli-Fiorentina 6-0: viola annichiliti dai partenopei

Goleada azzurra al Maradona: doppietta di Insigne, a segno anche Demme, Lozano, Zielinski e Politano. Viola sotto di quattro gol nel primo tempo, fase difensiva da incubo per Prandelli e i suoi

(Foto © ANSA)

Pesantissima sconfitta per la Fiorentina travolta sul campo del Napoli nel lunch match della 18ª giornata di Serie A: 6-0 il punteggio a favore degli uomini di Gattuso nella sfida del Diego Armando Maradona, sotto gli occhi increduli di Commisso.

Pratica virtualmente chiusa dopo 45' per gli azzurri, già in vantaggio dopo cinque minuti con Insigne, e poi ancora a segno con Demme, Lozano e Zielinski prima di rientrare negli spogliatoi. Nella ripresa doppietta personale per Insigne, a segno dal dischetto e sigillo finale di Politano.

Domenica da dimenticare per la squadra di Prandelli, che nel primo tempo a dispetto dei quattro gol incassati era riuscita a rendersi più volte pericolosa e a sfiorare la rete del pareggio prima che Insigne e compagni dilagassero. Rivedibile, a dir poco, la fase difensiva, che non era sembrata così scadente nell'uscita infrasettimanale contro l'Inter. In fumo i progressi evidenziati nelle ultime uscite: ancora tanto lavoro da fare per Prandelli che ora dovrà ricostruire l'autostima dei suoi, nella speranza di un aiuto decisivo dal calciomercato per colmare le lacune strutturali di questa squadra.

Napoli-Fiorentina, la cronaca

Al primo tiro in porta, dopo neanche cinque minuti di gioco, il Napoli passa: Lozano arriva sul fondo e serve Petagna con un suggerimento rasoterra, l'attaccante spalle alla porta appoggia verso l'accorrente Insigne che di prima batte Dragowski con un piattone indirizzato all'angolino. Ancora protagonista Lozano al 9': il messicano semina scompiglio sulla sua fascia e prova a servire di tacco i compagni, Pezzella riesce a contenerlo a fatica. Fiorentina molto pericolosa al 23': Venuti arriva sul fondo e crossa, dal lato opposto arriva Biraghi che calcia di prima intenzione, Demme devia il tiro e il pallone finisce sulla traversa! Viola vicini al pari. Buon momento degli uomini di Prandellli, ancora a un passo dal pareggio con un destro di Ribéry deviato in corner da Ospina. Fiorentina ancora a un soffio dal pari al 32': Ribéry dal limite apre a sinistra per l'accorrente Biraghi, mancino di prima intenzione e palla fuori di poco alla sinistra di Ospina. Nel miglior momento dei toscani, però, il Napoli raddoppia: Milenkovic perde un pallone sanguinoso nella trequarti azzurra, Zielinski scatena il contropiede e aziona Petagna che a sua volta serve Demme. Due minuti più tardi la squadra di Gattuso cala addirittura il tris: Insigne difende palla in mezzo a quattro giocatori della Fiorentina e inventa un filtrante geniale per Lozano che in scivolata batte per la terza volta Dragowski, troppo statica la difesa viola. Al 45' le reti dei padroni di casa diventano addirittura 4 con il gol di Zielinski, autore di un destro chirurgico dal limite dell'area, dopo aver scherzato Pezzella. Dopo 45' Napoli avanti di quattro reti, partita virtualmente chiusa.

Per provare a raddrizzare le sorti dell'incontro, durante l'intervallo Prandelli opera la prima sostituzione lasciando negli spogliatoi Ribéry e inserendo Kouamé, passando così a un sistema con due punte. Nella ripresa però il Napoli cementa il suo vantaggio e colpisce ancora: al 70' Castrovilli atterra in area di rigore Bakayoko, Chiffi indica immediatamente il dischetto. La trasformazione del penalty viene affidata a Insigne che dagli 11 metri non fallisce beffando Dragowski alla sua sinistra con un piattone rasoterra. Al minuto 89' arriva persino il sesto gol degli uomini di Gattuso, segnato da Matteo Politano, subentrato al posto di Lozano dopo circa un'ora di gioco: l'ex Inter e Roma parte da sinistra, si accentra e dal limite dell'area lascia partire un mancino rasoterra che non lascia scampo a Dragowski, costretto a raccogliere il pallone dal fondo della rete per la sesta volta nel corso dell'incontro.

Napoli-Fiorentina 6-0: il tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano (62' Politano), Zielinski (73' Elmas), Insigne (79' Cioffi); Petagna (73' Mertens). A disp.: Meret, Contini, Llorente, Maksimovic, Ghoulam, Rrahmani, Lobotka. All. Gattuso

FIORENTINA (3-4-2-1): Dragowski; Milenkovic (85' Quarta), Pezzella, Igor; Venuti, Amrabat (85' Borja Valero), Castrovilli (73' Bonaventura), Biraghi; Callejón (74' Pulgar), Ribéry (46' Kouamé); Vlahovic. A disp.: Terracciano, Ricco, Caceres, Barreca, Montiel, Krastev, Eysseric. All. Prandelli

Arbitro: Chiffi di Padova
Assistenti: Passeri–Paganessi
IV: Manganiello
VAR: Di Bello
AVAR: Cecconi

Marcatori: 5', 71' rig Insigne (N), 36' Demme (N), 38' Lozano (N), 45' Zielinski (N), 89' Politano (N)

Note - ammoniti Insigne (N). Recupero:  3' p.t. –  0' s.t.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Fiorentina 6-0: viola annichiliti dai partenopei

FirenzeToday è in caricamento