menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moschetti credits Bettini

Moschetti credits Bettini

Ciclismo: Moschetti si aggiudica la prima edizione della "Per sempre Alfredo"

L'ordine di arrivo

È stato il milanese Matteo Moschetti, talento classe ’96 della Trek-Segafredo, ad aggiudicarsi in volata la prima edizione della “Per sempre Alfredo”, gara professionistica svoltasi ieri tra Firenze e Sesto Fiorentino per onorare la memoria dello storico commissario tecnico azzurro Alfredo Martini. 

Moschetti, che l’anno scorso aveva conquistato due successi a inizio stagione prima di procurarsi la frattura del bacino in seguito ad una caduta, è così tornato al successo sulle strade toscane, mettendosi definitivamente alle spalle quell’episodio sfortunato che ne ha condizionato il 2020. 

Seconda posizione per lo spagnolo Mikel Aristi (Euskaltel Euskadi) e terza per Samuele Zambelli, qui in gara con la Nazionale italiana). 

La manifestazione, voluta dal Comitato “Per sempre Alfredo” e organizzata con la regia tecnica del Gruppo Sportivo Emilia, ha preso il via a mezzogiorno in punto dalla suggestiva cornice di Piazzale Michelangelo, che dall’alto domina Firenze. Nella prima metà del percorso, con quattro salite, il gruppo si è frazionato, tanto che diversi velocisti sono rimasti nella seconda parte, ma da metà gara in poi è avvenuto il ricongiungimento e, nei quattro giri del circuito ondulato di Sesto Fiorentino, il gruppo ha proceduto sempre compatto, con gli uomini della Trek-Segafredo e della Vini Zabù molto attivi in testa. A quattro chilometri dal traguardo però una caduta (senza conseguenze) ha messo fuori gioco, fra gli altri, Mareczko, Battaglin, Fiorelli e Malucelli. Il plotone si così è diviso e davanti sono rimasti circa 25 corridori, con Moschetti che li ha regolati allo sprint. Ad aggiudicarsi la speciale classifica dei gran premi della montagna è stato Christian Scaroni della Gazprom-Rusvelo. Miglior giovane al traguardo, il talento di casa (vive proprio a pochissimi chilometri da Sesto Fiorentino) Tommaso Nencini che ha concluso all’ottavo posto.

Ordine d’arrivo:
 
1 Matteo Moschetti (Trek Segafredo)
2 Mikel Aristi (Euskaltel Euskadi)
3 Samuele Zambelli (Nazionale Italiana)
4 Jon Aberasturi (Caja Rural Seguros)
5 Luca Colnaghi (Nazionale Italiana)
6 Giovanni Lonardi (Bardiani-Csf)
7 Stefano Gandin (Zalf Desirée Fior)
8 Tommaso Nencini (Nazionale Italiana)
9 Natnael Tesfatsion (Androni Sidermec)
10 Marius Mayrhofer (Team DSM)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento