Milan-Fiorentina 2-0: viola affondati da Romagnoli e Kessié

Ancora un risultato negativo per la squadra gigliata, battuta a San Siro: decisive le reti di Romagnoli e Kessié su rigore. Palo di Vlahovic, e un altro rigore sbagliato da Kessié

(© ANSA)

Ancora un risultato negativo in campionato per la Fiorentina, battuta 2-0 a San Siro in casa del Milan. Entrambe le reti dei rossoneri sono arrivate nel primo tempo: ha aperto Romagnoli al 17' e poi c'è stato il raddoppio su rigore di Kessié.

Nel mezzo Vlahovic ha colpito un palo ma i rossoneri hanno sciupato la chance per chiuderla già nei primi 45' con un altro rigore fallito da Kessié. Nella ripresa ancora un paio di occasioni avute da Ribéry e Bonaventura ma il Milan ha legittimato la vittoria. Tanta strada da fare per Prandelli che deve lavorare molto sul carattere dei suoi.

Milan-Fiorentina, la cronaca del match

Minuto di raccoglimento per la scomparsa di Diego Maradona prima del calcio d'inizio. Nella Fiorentina, a sorpresa, c'è Callejón e non Borja Valero. Prima conclusione dell'incontro al 10', colpo di testa di Romagnoli su cross da piazzato di Calhanoglu, pallone alto sopra la traversa. Al 17' il centrale difensivo rossonero si ripete sugli sviluppi di un corner ma questa volta va a segno e porta in vantaggio i suoi approfittando della spizzata di Kessié che gli consente di colpire da pochi passi. La Fiorentina prova la reazione ma non è particolarmente fortunata perché Vlahovic al 21' coglie il palo con un diagonale mancino. I rossoneri raddoppiano al 27' su calcio di rigore concesso per un intervento falloso di Pezzella su Saelemakers in area. Dal dischetto va Kessié che spiazza Dragowski. Dieci minuti più tardi, Abisso fischia un altro penalty a favore dei padroni di casa, questa volta per un contrasto tra Caceres e Theo Hernandez. Il fischietto palermitano consulta il VAR e accorda la massima punizione ma la decisione sembra generosa. Dal dischetto si ripresenta Kessié che però questa volta si fa respingere il tiro da Dragowski che tiene in partita i suoi. La Fiorentina prova a chiudere la prima frazione in attacco ma le squadre vanno al riposo con due reti di vantaggio per il Milan.

Cambia nell'intervallo Prandelli: fuori Callejón, dentro l'ex Bonaventura. Rischia ancora tanto la Fiorentina al 52' con il palo colpito da Calhanoglu. Prova a replicare la Fiorentina al 55' con un'iniziativa di Ribéry che prova a sorprendere Donnarumma con un pallonetto, il portiere milanista però è reattivo e Romagnoli pulisce l'area prima che Vlahovic possa approfittarne. Di nuovo molto pericoloso il Milan con una girata di Kessié che si perde alta sopra la traversa. A un quarto d'ora dal termine prova la sortita offensiva Bonaventura ma Kjaer è bravo ad opporsi con il corpo. All'85' colpo di testa di Milenkovic neutralizzato senza affanni da Donnarumma.

Milan-Fiorentina 2-0: il tabellino

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Kjaer, Theo Hernandez; Kessie, Tonali (82' Hauge); Saelemaekers (90'+1 Dalot), Calhanoglu, B. Diaz (74' Krunić); Rebic. A disp.: Tătărușanu, A. Donnarumma, Conti, Duarte, Gabbia, Bennacer, Castillejo, Colombo, D. Maldini. All. Bonera (Pioli indisponibile).

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres (60' Lirola), Biraghi; Castrovilli (77' Borja Valero), Pulgar, Amrabat; Calleón (46' Bonaventura), Vlahovic (77' Kouamé), Ribéry. (68' Cutrone) A disp.: Terracciano, Brancolini, Martínez Quarta, Igor, Barreca, Duncan, Eysseric. All. Prandelli

Marcatori: 17' Romagnoli (M), 27' rig. Kessié (M)
Note - ammoniti Pezzella, Castrovilli (F), Rebic, Kessié (M). al 37' Kessié (M) sbaglia un calcio di rigore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Scomparso nel Senese la vigilia di Natale, lo ritrovano perché ubriaco si schianta a Firenze contro un semaforo

  • Ufficiale: la Toscana resta gialla

Torna su
FirenzeToday è in caricamento