Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Fiorentina Women's, Lundin vuole voltare pagina: "Con la Lazio abbiamo dimostrato chi siamo, dobbiamo migliorare sempre di più"

L'attaccante viola, che nella gara di domenica scorsa con la Lazio ha messo a segno una tripletta, ha parlato della prossima sfida contro la Sampdoria

Arrivata quest'estate dal KIF Orebro, squadra svedese, Karin Lundin sta finalmente iniziando a lasciare il segno nella Fiorentina. Dopo il primo gol in maglia viola contro il Sassuolo, l'attaccante classe 1994 si è definitivamente sbloccata contro la Lazio, segnando la sua prima tripletta italiana, dimostrandosi un perno fondamentale per la squadra di Patrizia Panico. Intervenuta al consueto appuntamento di "Team Talk" sulle pagine social della società, la svedese ha commentato il successo per 6-1 contro la Lazio e la prossima sfida che attende le viola, contro la Sampdoria. Queste le sue dichiarazioni.

"Contro la Lazio abbiamo ottenuto un risultato importante, giocando molto bene. Abbiamo mantenuto il possesso palla e abbiamo segnato molti gol, soprattutto con più giocatrici e questo è un aspetto molto positivo. Ora dobbiamo affrontare al meglio la prossima gara contro la Sampdoria. Dobbiamo continuare così,migliorando il nostro gioco e il nostro possesso palla di settimana in settimana. Contro le biancocelesti abbiamo dimostrato che tipo di calcio vogliamo giocare, e faremo questo anche nella prossima partita. Non importa quale squadra affronteremo, perché bisogna essere concentrate al massimo, in ogni gara, che sia contro la Juventus, il Milan o la Sampdoria. Ogni partita bisogna dare il massimo, e giocare come sappiamo fare, anche a livello di squadra. Quando si arriva in una squadra nuova ci vuole un po' di tempo per conoscersi in campo, ma credo che nelle ultime settimane ci siamo conosciute sempre meglio. In squadra ci sono alcune giocatrici nuove, quindi ci vuole un po' di tempo, ma penso che nell'ultima partita abbiamo dimostrato di intenderci bene in campo, e questo è molto importante. La mia tripletta contro la Lazio?  Purtroppo a casa ho un altro pallone che non è quello originale di domenica scorsa, perché ce lo siamo dimenticate (ride ndr), quindi lo staff mi ha dato un pallone sul quale ci scriverò qualcosa sopra. Dopo la gara con la Lazio la fiducia è cresciuta molto all'interno della squadra, anche a livello individuale.Per un'attaccante è sempre bello fare gol, ma la cosa più importante è fare i tre punti, non importa se segno io o un'altra compagna. Ovviamente spero di segnare molto in futuro e farò del mio meglio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina Women's, Lundin vuole voltare pagina: "Con la Lazio abbiamo dimostrato chi siamo, dobbiamo migliorare sempre di più"

FirenzeToday è in caricamento