menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Kouamé e Ribéry (© ANSA)

Kouamé e Ribéry (© ANSA)

Inter-Fiorentina 4-3, le pagelle: Ribéry dipinge calcio per Castro e Chiesa, Vlahovic spreca

L'asso francese ispira i compagni più giovani con giocate illuminanti ma non basta. Il serbo entra male e spreca. Buona prova di Bonaventura

C'è ancora rammarico tra i tifosi viola per la partita persa dalla Fiorentina a San Siro contro l'Inter: dopo essere stata per due volte in vantaggio in due diversi momenti della partita, la squadra di Iachini era convinta di tornare a casa con una vittoria, ma alla fine non è riuscita a difendere neanche il pari.

Cose che capitano ad una squadra giovane, che paga dazio sotto il profilo dell'esperienza e della voglia. Neanche fortunato il tecnico viola, che ha dovuto togliere quasi contemporaneamente Chiesa e Ribéry, entrambi alle prese con qualche problema. Appena usciti i giocatori di maggior spessore tecnico, l'Inter ne ha approfittato e la maggiore qualità dei cambi a disposizione di Conte ha fatto la differenza.

I migliori Today

Ribéry 7,5: Inizialmente non sembrava la sua partita, anzi aveva commesso anche qualche errore di troppo. Nella ripresa è salito in cattedra iniziando a trascinare i compagni con giocate d'alta scuola. Bello l'assist per Castrovilli, bellissimo quello per Chiesa. E i passaggi vincenti potevano essere addittura tre se Vlahovic fosse stato più freddo.

Chiesa 7: Stabilmente impiegato come quinto di destra, il classe '97 viola ha prodotto un'altra prova in cui ha abbinato sacrificio e qualità, conservando la lucidità necessaria per battere un osso duro come Handanovic sul perfetto passaggio di Ribéry.

Castrovilli 7: Come Ribéry, si è visto a sprazzi nel primo tempo mentre nella ripresa ha iniziato a giocare con un piglio diverso, giocando palloni molto intelligenti e sfruttando al meglio la generosità dell'asso francese. Secondo gol in due partite, per il centrocampista cui Iachini aveva chiesto di segnare di più.

Kouamé 6,5: Complessivamente una buona prova dell'ivoriano, autore del gol dell'iniziale vantaggio viola. Ci ha provato anche in altre occasioni ma Handandovic gli ha negato la gioia del raddoppio. Deve sviluppare ancora di più il suo cinismo sotto porta.

Bonaventura 6,5: Iachini lo ha detto senza mezzi termini, è un calciatore arrivato senza preparazione atletica e dunque è indietro, ma al tempo stesso ha esperienza e qualità a cui non si può rinunciare. Così eccolo in campo fin quando ne ha e pronti via subito offre l'assist per l'iniziale vantaggio di Kouamé. Calato inevitabilmente nella ripresa è stato sostituito.

I peggiori Today

Vlahovic 4,5: Inserito al posto di Kouamé per l'ultima mezz'ora di gioco, non è esagerato dire che sull'errore commesso sul cioccolatino offertogli da Ribéry, che poteva valere il potenziale 2-4 per i viola, sia cambiata la storia della partita. È ancora giovane e certo può commettere errori ma deve farlo con un altro atteggiamento.

Ceccherini 5,5: Ancora una volta preferito a un Pezzella non al meglio, tiene come può sugli attaccanti nerazzurri, aiutato da Milenkovic e Caceres. Sfortunato all'inizio della ripresa quando goffamente beffa Dragowski con una deviazione maldestra.

Pagelle e tabellino di Inter-Fiorentina 4-3

INTER (3-4-1-2): Handanovic 6; D'ambrosio 6, Bastoni 5,5, Kolarov 5; Young 6 (65' Hakimi 6,5), Barella 6,5 (75' Nainggolan sv), Brozovic 5,5 (74' Vidal sv), Perisic 5,5 (78' Sanchez); Eriksen 5,5 (65' Sensi 6,5); Lukaku 6,5, L. Martinez 7. A disp.: Radu, Gagliardini, Ranocchia, Dalbert, Pirola, Skriniar, Pinamonti. All. Conte 6.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski 6; Ceccherini 5,5, Milenkovic 6, Caceres 6; Chiesa 7 (68' Lirola 5,5), Bonaventura 6,5 (61' Borja Valero 6), Amrabat 6, Castrovilli 7, Biraghi 6; Ribéry 7,5 (86' Cutrone sv), Kouamé 6,5 (61' Vlahovic 4,5). A disp.: Terracciano, Duncan, Saponara, Pezzella, Venuti, Montiel, Dalle Mura, Igor. All. Iachini 6.

Arbitro: Calvarese di Teramo
Marcatori: 3' Kouamé (F), 52' aut. Ceccherini, 57' Castrovilli (F), 63' Chiesa (F), 87' Lukaku (I), 89' D'Ambrosio (I)
Note - ammoniti Barella (I), Ceccherini (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'oroscopo di Paolo Fox di oggi 22 febbraio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

  • Cronaca

    Scossa di terremoto: la terra trema in Mugello

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento