Fiorentina, Iachini: "C'è amarezza per le due sconfitte. Con l'Atalanta serve una grande prestazione"

Il tecnico dei viola è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita con i bergamaschi, già affrontati e sconfitti negli ottavi di finale di Coppa Italia

Beppe Iachini

Sabato pomeriggio alle 15:00 la Fiorentina tornerà in campo contro l'Atalanta al Franchi a distanza di una settimana dalla sconfitta con la Juventus che ha generato molte polemiche per via dell'arbitraggio. 

Dopo una serie di partite costellate da risultati utili, Beppe Iachini deve risollevare i suoi dalle due sconfitte con Inter (in Coppa) e Juve ed è proprio dall'esito di queste due sfide che è partita la sua analisi nella conferenza stampa della vigilia:"Siamo amareggiati perché sia a Milano con l’Inter che a Torino contro la Juventus il risultato è stato penalizzante rispetto alla prestazione fatta. Siamo sempre stati pericolosi e in partita ma potevamo essere ancora più incisivi. Sicuramente l’episodio del secondo rigore ci ha demoralizzato ma domani avremo di fronte un’altra squadra che gioca a memoria e dobbiamo sfoderare una grande prestazione". 

Sia contro i nerazzurri, sia contro i bianconeri, la Fiorentina ha dovuto fare a meno di un giocatore chiave come Castrovilli. Sul suo eventuale ritorno in campo, Iachini ha dichiarato: "Quando un ragazzo esce dal campo in quel modo c'è sempre un po’ di apprensione. Lo ha seguito lo staff medico, ora abbiamo un altro allenamento e se sarà tutto ok, sarà della partita. L’importante è che non sia successo niente, sono felice per lui e sono ottimista per vederlo in campo". 

La sfida con l'Atalanta in Coppa Italia fu contraddistinta dalle polemiche per gli insulti nei confronti di Gasperini, a tal proposito Iachini ha glissato: "Bisogna pensare solo al campo, anche i nostri tifosi saranno concentrati sulla partita e sul fare il tifo per la nostra squadra. Queste cose sono sempre esistite, il tifoso fiorentino è ironico e sono convinto che domani lascerà passare e non andrà oltre con gli insulti. Ci sono state delle polemiche (il riferimento è a quando Gasperini diede a Chiesa del simulatore ndr), a cui i nostri tifosi hanno risposto. Bisogna chiudere e ricominciare, smorzare i toni e goderci la partita. Anche io in passato ho subito insulti da parte dei tifosi del Genoa".

La formazione bergamasca è stata già battuta dalla Fiorentina nel match degli ottavi di Coppa Italia, per riuscrici di nuovo occorre provare a ripetere quella prestazione: "Ormai è un po' che si conosce come gioca l'Atalanta. Hanno calciatori bravi, forti fisicamente e tecnicamente in grado di indirizzare la partita con una giocata. Si conoscono e giocano a memoria. Ci vorrà una grande partita, organizzata nelle due fasi e con intensità per andare al loro passo e mai passivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tecnico viola ha parlato anche del duro sfogo di Commisso: "La sudditanza in certe letture c'è da sempre. Anche una semplice ammonizione può influire sulle sorti di una partita. Abbiamo arbitri bravi, un designatore preparato: come noi allenatori anche loro lavorano molto sui particolari e ci aspettiamo che ci sia una crescita di tutti in campo. L’errore ci può stare, ma con la VAR mi aspetto che si vadano a vedere tutti gli episodi, oggi, invece, c'è discrezionalità da parte dei fischietti. Possiamo perdere un minuto per rivedere i falli su Caceres o Milenkovic? Il primo anno si faceva e il protocollo era quello, cercando di azzerare le polemiche, adesso la regola è cambiata e genera contraddizioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento