Sport

La voce viola lascia Radio Blu: Guetta trasloca a Radio Bruno

Finisce un sodalizio durato 35 anni: addio anche alla direzione di "Radio Sportiva", la squadra del "Pentasport" farà le valigie il 30 giugno. Si trasferiscono anche i diritti per le partite della Fiorentina?

Per 35 anni hanno unito "voce viola" e frequenze entrando nelle case di decine di migliaia di fiorentini. Dal 30 giugno finisce il sodalizio fra il giornalista e radiocronista fiorentino David Guetta e "Radio Blu", emittente dalla quale per anni ha trasmesso le radiocronache della Fiorentina. Ad annunciarlo attraverso il proprio blog www.davidguetta.it è stato lo stesso Guetta, che lascia anche "Radio Sportiva", altra emittente del gruppo che dirigeva. Ma non lo fa per andare in pensione: il "Pentasport" e "Viola nel cuore", trasmissioni di punta della radio viola, traslocheranno in un'altra emittente, che l'ormai ex direttore non rivela. Ma sono forti le voci che vogliono la "voce viola" dal 1° luglio pronto a sbarcare a Radio Bruno, emittente di Ponte a Egola.

Quello che non si sa, ancora, è che fine faranno i diritti radiofonici per la trasmissione delle partite della Fiorentina, che da molti anni sono stati ad esclusivo appannaggio di "Radio Blu". Guetta ha iniziato quella che egli stesso chiama "l'avventura" nel 1979, trasmettendo "clandestinamente" dagli stadi grazie a postazioni telefoniche di fortuna, spesso ricavate grazie ai balconi delle case limitrofe agli stadi in cui la Fiorentina giocava. Quando arrivarono i cellulari, poi, Guetta e Radio Blu segnarono la svolta dell'informazione immediata, consentendo ai tifosi viola una protesta "lampo" contro la cessione di Roberto Baggio alla Juventus. Emozioni che Guetta racconta nel suo libro "La mia voce in viola".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce viola lascia Radio Blu: Guetta trasloca a Radio Bruno

FirenzeToday è in caricamento