Genoa-Fiorentina 2-1: Pulgar replica a Zapata-Kouamé ma non basta. Viola ko anche a Marassi

Genoa in vantaggio con Zapata, Kouamé raddoppia nella ripresa. Pulgar la riapre su rigore. Un palo colpito da Chiesa nei minuti di recupero nega il pari ai viola

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina battuta 2-1 dal Genoa a Marassi. Colpita in avvio di primo tempo da un goal dell'ex milanista Zapata, la squadra di Montella ha subito il raddoppio a metà della ripresa. A un quarto d'ora dalla fine, un calcio di rigore assegnato per fallo su Dalbert ha consentito a Pulgar di accorciare le distanze. Per i viola anche tanta sfortuna in occasione del palo colpito da Chiesa nei minuti di recupero.

La cronaca di Genoa Fiorentina

Primo squillo della gara al Boateng si gira e calcia dal limite dell'area, sinistro potente termina sul fondo di poco. Un paio di minuti più tardi Chiesa sfonda sulla sinistra e calcia nei pressi dell'area piccola senza inquadrare la porta. Il Genoa replica immediatamente con un palo colpito al 9' da Radovanovic, l'appuntamento col goal per i liguri, però è soltanto rimandato di qualche istante perché a colpire ci pensa Zapata con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Ancora un tentativo di Radovanovic dalla distanza, Dragowski alza in corner. Il duello si rinnova pochi minuti più tardi con un'altra parata del polacco. Alla mezz'ora si rivede la Fiorentina che reclama un rigore dopo un'azione confusa in area, Giacomelli lascia giocare. Genoa vicinissimo al goal con Pinamonti, determinante l'intervento di Dragowski. La Fiorentina chiude in attacco ma rientra negli spogliatoi in svantaggio di una rete.

Nella ripresa rientrano gli stessi 22 del primo tempo. Subito occasione per i viola con un cross di Ranieri deviato da Zapata che per poco non beffa il suo portiere, si salva in corner Radu. Seguono due tentativi di Boateng e Chiesa, il primo deviato in angolo, il secondo parato da Radu. I padroni di casa attaccano al 53' con un tiro di Pinamonti che termina sull'esterno della rete. Qualche minuto più tardi ci provano Ghiglione e poi Lerager, in entrambi i casi il pallone termina fuori. Montella dopo un'ora si gioca la carta Dalbert, inserito al posto di Badelj con conseguente passaggio al 3-4-3. Il Genoa raddoppia al 65' con una grande giocata di Kouamé che approfitta di un rinvio di Radu, punta la porta e batte Dragowski con un destro rasoterra dal limite dell'area. Troppo blanda la difesa toscana in questa circostanza. Rischia ancora la squadra di Montella: prima Dragowski si salva sulla sberla da fuori di Lerager, poi Radovanovic colpisce la traversa. Doppio cambio nella Fiorentina: dentro Ribéry e Vlahovic per Sottil e Boateng. Proprio Vlahovic sfiora il goal del 2-1 con un colpo di testa su una punizione calciata da Pulgar. Appena entrato l'ex Romulo fa fallo in area su Dalbert, Giacomelli indica il dischetto. Sul pallone si presenta Pulgar che trasforma segnando il suo secondo goal in due presenze con la Fiorentina. Prova ad accendersi Ribéry con uno spunto personale, Radu fa suo il rasoterra del francese. Nel primo dei quattro minuti di recupero Chiesa colpisce un palo clamoroso dal limite dell'area, sugli sviluppi della stessa azione il 25 viola calcia ancora ma Radu si oppone.

Il tabellino di Genoa-Fiorentina 2-1

GENOA (3-5-2): Radu; Zapata, Romero, Criscito; Ghiglione (71' Romulo), Lerager, Schöne, Radovanovic, Barreca (78' Pajac); Kouamé, Pinamonti (84' Pandev). A disp.: Marchetti, Jandrei, Sanabria, El Yamiq, Biraschi, Jagiello, Agudelo, Favilli. All.: Andreazzoli.

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Ranieri; Castrovilli, Badelj (59' Dalbert), Pulgar; Chiesa, Boateng (71' Vlahovic), Sottil (71' Ribéry). A disp.: Terracciano, Ribéry, Cristoforo, Ceccherini, Montiel, Caceres, Venuti, Benassi, Zurkovski, Vlahovic, Dalbert, Terzic. All.: Montella.

Arbitro: Giacomelli di Trieste
Marcatori: 11' Zapata (G), 65' Kouamé (G), 75' rig. Pulgar (F)
Ammoniti: Romero (G), Criscito (G)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento