Sport

Genoa-Fiorentina 1-1: i viola conquistano un buon pari in inferiorità numerica

Succede tutto nel primo tempo a Marassi: Destro porta in vantaggio i Grifoni, Vlahovic fa 1-1. Nella ripresa espulso Ribéry per un brutto fallo su Zappacosta

Scamacca contrastato da Pezzella (© ANSA)

Soltanto un pareggio tra Genoa e Fiorentina nello scontro salvezza della 29ª giornata di Serie A. Entrambe le reti dell'incontro sono state messe a segno nel primo tempo: in vantaggio i padroni di casa con un gol di Destro al 13', pari viola dieci minuti più tardi grazie al 'solito' Vlahovic.

A inizio ripresa ingenuità di Ribéry che lascia in 10 i suoi per tutto il secondo tempo per un rosso diretto evitabile. Per fortuna di Iachini, al ritorno sulla panchina viola dopo 147 giorni, la leggerezza del francese non ha pregiudicato il risultato e pur in inferiorità numerica i suoi sono riusciti a portare a casa almeno un punto.

Di certo non è lo scatto salvezza in cui i tifosi viola speravano ma contro una diretta concorrente per non retrocedere va considerato come un altro piccolo passo verso la salvezza: i Grifoni salgono a quota 32 mentre i gigliati si portano al quattordicesimo posto a quota 30. Nel prossimo turno, in programma domenica 11 aprile, la Fiorentina è attesa dalla dura prova in casa contro l'Atalanta.

Genoa-Fiorentina, la cronaca

La Fiorentina ha la prima occasione della gara al 13' con un colpo di testa di Milenkovic facilmente parato da Perin, ma a portarsi in vantaggio al primo tentativo è il Genao pochi istanti più tardi: Zappacosta lancia lungo per Scamacca che in spaccata serve un perfetto assist per Destro, appostato sul secondo palo e lesto a battere Dragowski per il momentaneo 1-0. Il pareggio della Fiorentina arriva al 23': Pezzella effettua un lancio dalle retrovie, Castrovilli fa la sponda di testa per Vlahovic che controlla e calcia a incrociare col sinistro senza lasciare scampo a Perin. Nel finale di tempo brivido per la Fiorentina con un palo colpito da Destro, poi fermato per posizione di offside. Spazio anche per un tentativo di Castrovilli in rovesciata, buona la coordinaazione meno la mira. Primo tempo in archivio sull'1-1.

La ripresa si mette subito in salita per la Fiorentina che perde Franck Ribéry, espulso al 51' per una brutta entrata su Zappacosta. Sbagliato il tempo dell'intervento del francese che non protesta. Al 66' Fiorentina pericolosa nonostante l'uomo in meno: cross di Castrovilli, Bonaventura spedisce alto di testa. A 20' dalla fine dentro Eysseric e Biraghi per Caceres e Bonaventura. Al 74' tentativo dalla distanza dell'ex Badelj, conclusione imprecisa. Nel finale dentro anche Amrabat e Kouamé per Venuti e Vlahovic, qualche protesta e qualche scintilla ma alla fine le due squadre si dividono la posta in palio, collezionando un altro mattoncino utile per le rispettive salvezze.

Genoa-Fiorentina: il tabellino

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi (62' Zajc), Behrami (70' Ghiglione), Badelj, Strootman (83' Melegoni), Zappacosta; Destro (70' Pjaca), Scamacca (83' Shomurodov). A disp.: Marchetti, Paleari, Zapata, Goldaniga, Cassata, Rovella, Czyborra. All. Ballardini

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Caceres (70' Eysseric), Bonaventura (70' Biraghi), Pulgar, Castrovilli (83' Callejón), Venuti (89' Amrabat); Ribéry, Vlahovic (89' Kouamé). A disp.: Terracciano, Rosati, Valero, Olivera, Barreca, Montiel, Ponsi. All. Iachini

Arbitro: Maresca di Napoli
Assistenti: Vecchi-Mokhtar
IV: Fourneau
VAR: Banti
AVAR: Tegoni

Marcatori: 13' Destro (G), 23' Vlahovic (F)

Note - ammoniti Strootman, Zajc (G), Pulgar (F). Espulso Ribéry (F). Recupero: - p.t., 4' s.t.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa-Fiorentina 1-1: i viola conquistano un buon pari in inferiorità numerica

FirenzeToday è in caricamento