Sport

Fiorentina, l'addio amaro di Ribéry: il francese lasciato libero dopo la scadenza del contratto

Non rinnovato l'accordo con il 38enne transalpino. L'addio sancito con un laconico post di ringraziamento sui social. Dopo l'addio a Firenze, Franck non smetterà e potrebbe addirittura rimanere in Serie A

Da qualche settimana ormai si era capito che le possibilità di vedere Franck Ribéry in viola anche nella prossima stagione erano vicinissime allo zero, e ora è arrivata anche la conferma ufficiale.

Attraverso due post su Instagram, uno con scritto "Grazie Franck" e uno con le sue prodezze, la Fiorentina ha ufficializzato la separazione dal 38enne francese, giunto alla naturale scadenza del contratto lo scorso 30 giugno. La 7 viola nella squadra che allenerà il nuovo tecnico Vincenzo Italiano avrà dunque un altro padrone.

La scelta di separarsi da un giocatore che per quanto estremamente dotato tecnicamente e sul piano del carisma ha un'età importante e specialmente nell'ultimo campionato ha perso molte partite per problemi fisici è assolutamente legittima ma restano dubbi sulla forma in cui è stato comunicato al francese (o meglio non è stato comunicato, non di certo l'ultimo arrivato, che non avrebbe più fatto parte della squadra.

Quale futuro ora per Ribéry? Secondo le indiscrezioni raccolte finora, FR7 non dovrebbe smettere ma potrebbe addirittura rimanere in Serie A anche se il suo ingaggio potrebbe rappresentare un problema per molte delle società interessate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina, l'addio amaro di Ribéry: il francese lasciato libero dopo la scadenza del contratto

FirenzeToday è in caricamento