Fiorentina, tutti negativi dopo il secondo ciclo di tamponi: Pulgar e Ghidotti ancora in isolamento

Buone notizie per i viola che possono continuare la preparazione senza intoppi. Si attende la negatività dei due tesserati risultati positivi al primo test

Buone notizie per la Fiorentina: dopo aver effettuato il secondo ciclo di tamponi per riscontrare eventuali positività al covid-19, i tesserati viola sono risultati tutti negativi. Il club viola, che è stato tra i più colpiti dal virus dall'inizio dell'emergenza, dunque, può proseguire nella preparazione per la nuova stagione senza alcun intoppo. Restano in isolamento Pulgar e Ghidotti, in attesa che il loro tampone dia esito negativo e possano tornare ad allenarsi col resto della squadra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento