menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il match winner Diawara contrastato da Amrabat (© ANSA)

Il match winner Diawara contrastato da Amrabat (© ANSA)

Fiorentina-Roma 1-2: Diawara castiga i viola al 90', altra beffa nel finale

Giallorossi avanti a inizio ripresa con un gol di Spinazzola, autore anche dell'autorete che aveva regalato il momentaneo pari ai gigliati. Nel finale gol decisivo del guineano

Ancora una sconfitta negli ultimi minuti di gara per la Fiorentina, battuta in casa con il risultato di 1-2 dalla Roma nel match del turno infrasettimanale di Serie A valevole per la 25ª giornata.

Dopo un primo tempo terminato a reti bianche, la partita si è accesa all'inizio della ripresa con il vantaggio giallorosso realizzato da Spinazzola. Nel giro di un quarto d'ora la squadra di Prandelli è riuscita a pareggiare grazie a un'azione di contropiede in cui lo stesso Spinazzola ha beffato il proprio portiere con una sfortunata autorete nel tentativo di allontanare un traversone di Biraghi. A pochi minuti dal termine la rete decisiva di Diawara, inizialmente annullata, poi convalidata con l'intervento del VAR, che ha decretato un'altra sconfitta quando il match sembrava ormai incanalato sui binari del pari.

Un altro risultato che fa male per la Fiorentina che non aveva demeritato ma che dopo l'uscita di Ribéry, anche per il mancato apporto di chi è subentrato (impalpabile Kokorin), ha perso metri di campo e alla fine è stata punita incappando nel secondo ko consecutivo. La situazione di classifica rimane invariata, con i viola al quattordicesimo posto e con il margine sulla zona retrocessione di soli 5 punti.

Domenica 7 marzo alle 15:00 un altro match casalingo per Prandelli e i suoi, uno scontro diretto con il Parma, penultimo con 10 punti in meno dei viola: un appuntamento che non si può e non si deve fallire per nessun motivo. 

Fiorentina-Roma, la cronaca

Nella formazione iniziale l'unica significativa variazione rispetto alle anticipazioni della vigilia è l'impiego di Igor sulla fascia sinistra al posto di Biraghi, mentre a destra c'è Venuti e non Malcuit.  Roma molto intraprendente in avvio e al tiro con Mkhitaryan dopo una decina di minuti, alta la conclusione dell'armeno. Al 13' gioco fermo per una trentina di secondi per ricordare Davide Astori a tre anni dalla sua tragica scomparsa. Al 28' primo squillo della Fiorentina con Vlahovic, al tiro dall'interno dell'area su un bell invito in verticale di Ribéry, parata di Pau Lopez, reattivo sul tiro del serbo. Ancora Ribéry al 36' prova a ispirare il contropiede viola, Castrovilli arriva in leggero ritardo sul pallone. Nel finale di tempo Igor è costretto ad abbandonare il campo dopo un contrasto con Bruno Peres, al suo posto Biraghi. Al 45' tentativo pericoloso di Pellegrini dal limite, respinge Dragowski, Mkhitaryan non riesce a ribadire e il primo tempo si chiude in parità.

Passano pochi minuti e la Roma va in vantaggio: Mancini vede e serve Spinazzola in area, l'esterno calcia a volo e batte Dragowski sul suo palo. Dopo il vantaggio giallorosso i viola perdono Castrovilli, sostituito da Kokorin. Prova a reagire la Fiorentina guidata da Ribéry ma il francese viene spesso raddoppiato e raramente riesce ad andare al tiro. Il pareggio dei viola arriva dopo un'ora di gioco su azione di contropiede impostata da Ribéry: Biraghi va al traversone da sinistra, Spinazzola prova a intervenire ma beffa il suo portiere. La Roma, intanto, perde Veretout per infortunio, al suo posto Pedro. Al 66' ci riprova la Roma: Pellegrini inventa per Mayoral, bravo Dragowski in questa circostanza a chiudere lo specchio allo spagnolo. Replicano i padroni di casa con un destro alto di Ribéry che era su invito di Vlahovic. Al 78' doppio cambio per Prandelli che manda in campo Caceres e Borja Valero per Ribéry e Pulgar. Doppio tentativo dei giallorossi tra il 77' e il 78', prima con Pellegrini, parato da Dragowski, poi con un tiro tutt'altro che irresistibile di El Shaarawy. La più grande occasione però capita sui piedi di Vlahovic all'82': su un pallone allontanato corto dalla difesa giallorossa il serbo calcia a volo col sinistro, gran riflesso di Pau Lopez che salva la sua porta. All'88' però passa la Roma con Diawara servito da Karsdorp e bravo a girare di prima il cross dell'olandese sbucando alle spalle dei difensori viola. In un primo momento Calvarese annulla il gol per fuorigioco ma dopo l'intervento del VAR convalida la rete.

Fiorentina-Roma 1-2: il tabellino

FIORENTINA (3-5-2) – Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar (78' Borja Valero), Castrovilli (52' Kokorin), Igor (42' Biraghi); Ribéry (78' Caceres), Vlahovic. A disp.: Terracciano, Rosati, Olivera, Malcuit, Barreca, Montiel, Callejon, Eysseric. All. Prandelli

ROMA (3-4-2-1): Lopez; Kumbulla (81' Smalling), Cristante, Mancini; Bruno Peres (81' Karsdorp), Diawara, Veretout (60' Pedro), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan (67' El Shaarawy); Mayoral. A disp.: Mirante, Fuzato, Villar, Fazio, Pastore, Perez. All. Fonseca

Arbitro: Calvarese di Teramo
Assistenti: Bresmes - Galetto
IV: Abisso
VAR: Aureliano
AVAR: Tolfo

Marcatori: 49' Spinazzola (R), 60' aut. Spinazzola (F), 90' Diawara (R)
Note - ammoniti Mancini, Kumbulla (R), Ribéry (F). Recupero: 3' p.t. 5' s.t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento