menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pioli motiva le sue dimissioni: "Messa in dubbio la mia professionalità, costretto a lasciare"

L'ormai ex allenatore della Fiorentina con un comunicato di poche parole ha confermato che la sua rinuncia all'incarico è arrivata in risposta alle dure parole della società

Dopo una mattinata di silenzio, sono arrivate nel primo pomeriggio le dichiarazioni di Stefano Pioli che in un comunicato affidato all'ANSA ha così motivato le sue dimissioni:

"Mi sono sempre assunto le mie responsabilità, ho sempre garantito nel mio lavoro professionalità, rispetto e massimo impegno: a malincuore oggi mi vedo costretto a dover lasciare, dimettendomi, poiché sono state messe in discussione le mie capacità professionali e soprattutto umane".

L'ormai ex allenatore viola ha dunque confermato che la sua rinuncia all'incarico è arrivata in risposta alle dure parole utilizzate dalla società nel post sconfitta contro il Frosinone. Per la successione in panchina sembra essere favorito il tecnico della primavera viola Emiliano Bigica ma ancora non vi sono conferme in tal senso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    "Entro il 2025 il nuovo Sant'Orsola": ecco come sarà / LE IMMAGINI

  • Cronaca

    Coronavirus: a Firenze 36 nuovi casi e 8 decessi

  • Cronaca

    Test antigenici a campione nelle scuole superiori

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Volterra sarà la Città toscana della cultura 2022

  • Psicologia: nel cuore della mente

    Pandemia e personalità dei giovani

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento