Ribéry ricuce lo strappo con Firenze: "I veri tifosi sono dalla mia parte. Viola per sempre!"

Il francese sui social stempera la tensione dopo lo sfogo seguito al furto subito nella sua abitazione di Bagno a Ripoli. Decisiva la mediazione dell'ex viola Sebastian Frey

Franck Ribéry

La crepa nel rapporto tra Franck Ribéry e una frangia del tifo fiorentino sembra essersi ricomposta. Decisiva la 'mediazione' dell'ex viola Sebastian Frey, connazionale di Ribéry che rispondendo ad un tifoso su Instagram aveva provato a spiegare le ragioni del numero 7, furioso dopo il furto subito in casa.

"La prima sensazione quando successe a me era voler andar via, cambiare casa e mettere al sicuro la famiglia - ha scritto l'ex portiere in un commento -. Ma ho parlato con Franck e sono certo non voglia lasciare Firenze e non ha mai pensato di prendersela con i fiorentini. Giocherà per la maglia con orgoglio e la grinta di sempre. E` ferito per quanto successo e vuole tutelare la sua famiglia, ma non ha niente a che vedere con la maglia viola".

Poco dopo è arrivata anche la risposta di Ribéry che ha ringraziato Frey per le belle parole: "Fratello mio, grazie mille per queste parole. Tu mi conosci, sai da dove vengo, e che non sono uno di quelli che fanno marcia indietro. Ho detto di sì e quello che dico faccio. Non si può piacere a tutti, ma ho dalla mia parte i veri sostenitori di un club e di in una città che contano su di me, il resto non ha importanza. Ho firmato per la Viola. Viola per sempre!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La reazione stizzita di alcuni supporter viola era arrivata subito dopo uno sfogo social del francese che al ritorno da Parma aveva trovato la propria abitazione svaligiata. In comprensibile stato di agitazione l'ex Bayern aveva sottolineato di non sentirsi al sicuro e che con la sua famiglia avrebbe fatto le sue valutazioni. Uno scenario che avrebbe persino potuto far da preludio a un addio a fine stagione ma che sembra scongiurato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento