menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Vuturo (foto Facebook)

Pietro Vuturo (foto Facebook)

Il tifo viola piange lo storico ultras Pietro Vuturo

Leader storico della Curva Fiesole è scomparso prematuramente dopo aver lottato con il cancro. Tanti messaggi di cordoglio da parte del mondo viola

Era il 31 ottobre quando Pietro Vuturo, leader della curva Fiesole, annunciava ai suoi amici su Facebook che doveva sospendere la chemio per anemia "questa non è una buona notizia. Con l'oncologo abbiamo stabilito una terapia alternativa che alzi il ferro. Sono stanco e un po' provato ma in piena battaglia fisica ed emotiva. Il 10 novembre decidiamo il da farsi in maniera definitiva. Tornerà  tutto a posto anche perché se no sarebbe un casino. Vi voglio parecchio bene". Purtroppo Pietro non è riuscito a sconfiggere il cancro e oggi tutto il mondo viola lo ricorda con il sorriso sulle labbra. 

Nella sua vita ha sempre nutrito un grande amore per la Fiorentina e oltre ad essere a capo della Curva, ha partecipato a trasmissioni radio dedicate alla Viola e aveva vestito la maglia dei Verdi nel Calcio Storico, come ricorda la foto di copertina della sua pagina Facebook. Nel 2019 si candidò per il consiglio comunale di Firenze con la lista "Città aperta per Bundu sindaca". 

WhatsApp Image 2020-11-21 at 16.15.51-2

Anche il Museo della Fiorentina lo ha ricordato: "Il Museo Fiorentina piange la scomparsa del grande Pietro VUTURO. Storico leader degli Ultras Viola e protagonista della storia della Curva Fiesole, lascia un segno indelebile tra tutte le persone che lo hanno conosciuto. Il Museo si stringe ai familiari con le più sentite condoglianze ed un abbraccio forte. Pietro ora sei in piedi in balaustra nel cielo stretto agli altri Fratelli Viola volati su. Pietro sempre con noi".

Il sindaco Dario Nardella “A causa di una brutta malattia contro la quale ha lottato fino all’ultimo ci ha lasciato Pietro Vuturo, fiorentino vero e persona genuina che amava profondamente Firenze, le sue tradizioni e la Fiorentina. Ha lavorato per la sua città anche attraverso l’impegno politico. La sua morte mi addolora molto. Alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che lo hanno conosciuto le mie condoglianze e quelle dell’Amministrazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento