Fiorentina-Lecce, le pagelle dei viola: Ribéry k.o., la squadra non reagisce

Con l'uscita del francese gli uomini di Montella hanno perso sicurezza e pericolosità offensiva e dopo aver subito il goal su una distrazione non sono riusciti a reagire

Notte fonda per la Fiorentina, sconfitta per la terza partita di fila. Dopo i tonfi con Cagliari e Verona, questa volta a imporsi sui viola è stato il Lecce che ha espugnato il Franchi. Pur controllando la partita per larghi tratti la formazione di casa è stata costretta a piegarsi su una delle rare sortite offensive dei giallorossi che si confermano squadra da trasferta visti gli 11 punti su 14 conquistati lontano dal Via del Mare.

Priva di Chiesa e Pezzella e poi di Ribéry, la squadra di Montella non è riuscita a trovare le risorse necessarie per pareggiare. Tanti errori da parte di Vlahovic, poca incisività del centrocampo e una lettura sbagliata della difesa sul goal di La Mantia hanno determinato un risultato negativo che complicherà non poco la settimana del tecnico gigliato.

I migliori Today

Ribéry 6: Resta in campo 45 minuti in cui crea più di un'apprensione alla difesa leccese con le sue accelerazioni improvvise e giocate a favore dei compagni. Costretto a uscire infortunato alla fine del primo tempo. 

Castrovilli 6: Il suo rientro è importante. Con lui la Fiorentina ha un piglio diverso e riesce spesso a proiettarsi in avanti creando azioni pericolose come quella con Lirola al 10'. Meno concreto del solito, cala nel finale di partita.

Dalbert 6: Uno dei più propositivi tra gli undici schierati da Montella. Cerca spesso il fondo e il cross e per poco va vicino al goal. Anche lui abbassa i giri col passare dei minuti. 

I peggiori Today:

Vlahovic 5: Se in altre partite era stato poco assistito non si può dire lo stesso nel match contro i salentini in cui ha avuto più di un'occasione nitida per far male agli avversari senza riuscire a sfruttarla per poca precisione. 

Caceres 5: Fuori posizione in occasione del goal di La Mantia, stringe verso il pallone anziché mantenere la marcatura sull'uomo, ma l'errore è condiviso coi compagni di reparto.

Ceccherini 5: Complice nell'azione del goal del Lecce, dove si fa soprendere insieme al resto dei compagni, compie un'altra sbavatura importante della quale l'ex Babacar non approfitta. 

Badelj 5: Continua il periodo poco brillante del croato, apparso ancora una volta annaspante rispetto ai ritmi serrati della partita. 

Pagelle e tabellino di Fiorentina-Lecce 0-1

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski 5,5; Milenkovic 5,5, Ceccherini 5, Caceres 5; Lirola 5,5 (51' Ghezzal 5), Pulgar 5,5, Badelj 5 (71' Pedro sv), Castrovilli 6, Dalbert 6; Vlahovic 5, Ribéry 6 (46' Boateng 5,5). A disp.: Terracciano, Ranieri, Sottil, Cristoforo, Eysseric, Venuti, Benassi, Zurkowski, Terzic. All.: Montella 5

LECCE (4-3-1-2): Gabriel 7; Rispoli 6, Lucioni 6,5, Rossettini 6, Calderoni 6; Petriccione 6,5, Tachtsidis 6, Tabanelli 6; Shakhov 6,5; La Mantia 7 (77' Vera sv), Farias 6 (57' Babacar 5,5). A disp.: Vigorito, Bleve, Riccardi, Benzar, Meccariello, Dubickas, Gallo, Lo Faso, Imbula. All.: Liverani 7.

Arbitro: Piccinini di Forlì
Marcatori: 50' La Mantia (L)
Note - ammoniti Rispoli, Petriccione, Rossettini, (L), Castrovilli (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento