rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Sport

Fiorentina – Atalanta, le pagelle: buon esordio di Salifu, Lazzari delude ancora

Il brutto secondo tempo della squadra viola vanifica il vantaggio iniziale, il gol di Jovetic evita la beffa. Salifu promosso a pieni voti, Lazzari non azzecca un passaggio

Ecco i voti di Fiorentina - Atalanta.

 
I VOTI
 
Fiorentina (4-4-2): Boruc 5; De Silvestri 6, Gamberini 5.5, Nastasic 6, Pasqual 5.5; Behrami 6.5, Salifu 7 (20' st Kharja 6), Lazzari 4.5, Vargas 6 (6' st Romulo 5); Gilardino 6 (32' st Babacar s.v.), Jovetic 6.5. A disposizione: Neto, Natali, Cerci, Munari. All.: Delio Rossi.
 
Atalanta (4-4-1-1): Consigli 6; Masiello 6.5, Lucchini 5.5, Manfredini 6, Peluso 6; Schelotto 7, Cigarini 6, Carmona 6, Padoin 6(11' st Marilungo 6.5); Moralez 5 (21' st Bonaventura 6); Denis 6. A disposizione: Frezzolini, Ferri, Bellini, Minotti, Gabbiadini. All.: Colantuono.
 
MIGLIORI TODAY
 
Salifu 7: Il giovane centrocampista ghanese sale sugli scudi all’esordio da titolare in campionato, mostrando personalità e carattere di un veterano. Gestisce il delicato ruolo di filtro a centrocampo, funge da incontrista in mezzo al campo e si dimostra abile anche ad avviare il gioco, come in occasione del primo gol, in cui dà il via all’azione di Vargas con un’ottima apertura di 30 metri. Esce al 65’ per problemi fisici, e la squadra di Rossi patirà
la sua assenza.
 
Gilardino 6: Non è ancora al top della condizione, partecipa poco alla manovra offensiva, ma trova finalmente il gol che dà il momentaneo vantaggio alla squadra gigliata. Mancava da molto tempo il suo nome nel tabellino dei marcatori, e questo gol dovrà essere un’iniezione di fiducia per il proseguo del campionato.
 
PEGGIORI TODAY
 
Lazzari 4.5: Partita da dimenticare per l’ex di questa partita. Lento e macchinoso con la palla fra i piedi, sbaglia una quantità innumerevole di passaggi e lanci lunghi. Corre molto è vero, ma spesso a vuoto e a velocità da moviola. Resta in campo 90 minuti e anche nella ripresa non riesce a incidere.
 
Boruc 5: Ordinaria amministrazione fino ai gol decisivi dei bergamaschi: si fa trovare impreparato sul gol dalla distanza di Masiello, ingannato dal rimbalzo ravvicinato del pallone. Mostra nuovamente insicurezza sul raddoppio atalantino firmato Denis.
 
Pasqual 5.5: Schelotto sulla fascia si dimostra un cliente difficile da affrontare: il terzino viola soffre molto la fisicità dell’ala della squadra orobica, specialmente sulle palle alte. Viene saltato spesso in velocità, come in occasione del gol di Denis. Si limita a svolgere il “compitino”, non riuscendo a compensare le carenze in difesa con sortite offensive
degne di nota.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina – Atalanta, le pagelle: buon esordio di Salifu, Lazzari delude ancora

FirenzeToday è in caricamento