Fiorentina salva, la soddisfazione di Commisso: "Obiettivo centrato, ora chiudiamo bene"

Il presidente viola ha applaudito la vittoria dei suoi dagli Stati Uniti esprimendo soddisfazione per il raggiungimento della salvezza e dedicando il traguardo raggiunto ai tifosi

Subito dopo il fischio finale di Fiorentina-Torino, match finito 2-0 che ha sancito la matematica salvezza dei viola, il presidente Rocco Commisso ha dagli Stati Uniti ha recapitato un messaggio alla squadra e ai tifosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono davvero soddisfatto per la prestazione di stasera - il commento del patron gigliato -. Complimenti ai ragazzi, al Mister ed a tutto lo staff. Abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo con quattro giornate di anticipo facendo già più punti dello scorso anno. Ora dobbiamo cercare di continuare così nelle prossime quattro giornate sperando di scalare ancora la classifica. Sono molto felice per il ritorno alla vittoria a Firenze anche se purtroppo non c'erano i nostri magnifici tifosi, questa vittoria è anche per loro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento