Fiorentina, Commisso: "I nuovi positivi stanno bene. Ripartire senza pregiudicare la prossima stagione"

Il presidente viola commentato le nuove positività al covid-19 tra staff tecnico e tesserati. Nuovo appello alle istituzioni per sbloccare la questione stadio

Rocco Commisso

Dopo la notizia della nuova positività di 6 persone tra atleti e staff tecnico, il presidente Rocco Commisso ha commentato la situazione in casa Fiorentina: "Credo che la cosa migliore sia essere trasparenti, senza fare nomi, era giusto comunicare la presenza di nuovi positivi. Sono tutti asintomatici, stanno bene e speriamo che presto possano allenarsi" ha dichiarato intervenendo in collegamento al Salotto dello Sport in onda su RTV38.

"Tutti noi vorremmo tornare a giocare dopo questo lungo stop - ha aggiunto il patron viola -. Speriamo ci siano le condizioni per ripartire anche se nessuno è in grado di dire cosa succederà nelle prossime settimane. Se si potrà concludere il campionato bene ma dobbiamo fare attenzione a non rovinare due stagioni. È 'importante non danneggiare il prossimo campionato altrimenti il calcio può considerarsi rovinato. Se proprio dobbiamo sacrificare qualcosa, meglio questa stagione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel suo intervento Commisso ha parlato anche della questione stadio: "Non capisco perché in Italia gli stadi vengano paragonati a monumenti come il Ponte Vecchio o il Colosseo. Senza infrastrutture moderne non possiamo competere con le squadre di vertice. Io voglio investire in Italia, spero me lo lascino fare ma dai nostri spalti i tifosi fanno fatica a vedere la partita. Mi piacerebbe avere una struttura come quella del Bayern Monaco o simili, uno stadio che possa essere vissuto quotidianamente e non limitatamente alle 2 ore nei giorni delle partite. Quello che è successo alla Roma, è emblematico, così gli investitori si stancano di attendere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 14 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento