rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Calcio

Fiorentina-Torino, Italiano: "Gara insidiosa. Nico può fare la punta ma deve ritrovare la condizione"

Il tecnico dei gigliati ha risposto alle domande dei tifosi alla vigilia della partita casalinga con il Torino

Vincenzo Italiano ha parlato alla vigilia di Fiorentina-Torino, partita della 19ª giornata in programma sabato 21 gennaio alle 20:45 al Franchi. Il tecnico viola non è intervenuto in conferenza stampa come molte altre volte nel corso di questa stagione, ma ha risposto alle domande dei tifosi. 

Per cominciare al mister è stato chiesto un pensiero su Dodô e sul cartellino rosso rimediato dal brasiliano all'Olimpico con la Roma: "Sono situazioni che non dovrebbero accadere. Sappiamo tutti cosa vuol dire giocare in inferiorità numerica. I ragazzi lo sanno e sono stati attenti nelle scorse partite, per fortuna quest'anno abbiamo subito pochissime espulsioni. Rimanere con un uomo in meno in questa categoria è difficile, purtroppo quando ha preso il secondo giallo Dodô pensava di prendere il pallone. Ci ha un po' penalizzato perché giocare in dieci è dura ma credo che a lui servirà di lezione, troppa irruenza non paga e si possono mettere in difficoltà i compagni".

Giocare con il mercato aperto non è mai semplice poiché può turbare la concentrazione dei calciatori interessati dalle voci di mercato: "È una difficoltà che c'è da sempre e che riguarda tutti. È bravo chi riesce a non portare questo disturbo in campo, in allenamento e in partita. Ci si deve convivere, non abbiamo tante situazioni di ragazzi che non hanno la testa su ciò che dobbiamo fare. Non vediamo l'ora che si chiuda perché poi c'è da affrontare un finale di stagione dove è meglio essere sereni".

Con Cabral infortunato e Jovic che stenta, l'idea di Nico prima punta stuzzica Italiano, anche se non nell'immediato: "González può fare la punta, ha le caratteristiche per fare anche quel ruolo ma in questo momento il primo pensiero su di lui è fargli recuperare la condizione. Non ha ancora la forma per partire dall'inizio, per ora è un giocatore da gara in corso. Vedremo nelle prossime settimane, ma può fare la punta perché è veloce e ha stacco di testa. Sa che può dare tanto anche da esterno".

Abbiamo questa gara in cui cercheremo con tutte le nostre forze di ottenere i tre punti cercando di guadagnare punti in classifica. Nella seconda parte del campionato dobbiamo fare i punti che non abbiamo fatto, andare più forte del girone d'andata. migliorare nella fase realizzativa che finora ci ha penalizzato e recuperare terreno

Sulla partita contro i granata: "Col Torino sono sempre gare insidiose, Juric è un allenatore che è un fattore in questa categoria, la sua squadra gioca un calcio aggressivo. Saremo chiamati a una partita di sacrificio e attenzione. Conosciamo pregi e difetti del torino proveremo a fare ciò che abbiamo sempre fatto, farci trascinare

Infine sul sostegno da parte del tifo viola: "Quando iniziano le partite siamo concentrati a proporre ciò che prepariamo in allenamento e a cercare di vincere le partite. In casa ci viene a sostenere tanta gente, dobbiamo ricreare l'entusiasmo dello scorso anno, spetta a noi riportare i tifosi dalla nostra parte alzando il livello delle prestazioni. Ringrazio chi ci sostiene sempre".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Torino, Italiano: "Gara insidiosa. Nico può fare la punta ma deve ritrovare la condizione"

FirenzeToday è in caricamento