Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Hellas Verona-Fiorentina 2-1: al Bentegodi vincono i gialloblù

Scaligeri in vantaggio su rigore con Lazovic al 13', Castrovilli pareggia al 42' ma Noslin nella ripresa dà i tre punti pesanti in chiave salvezza alla squadra di Baroni

La Fiorentina è stata sconfitta 2-1 sul campo del Verona nel match della 35ª giornata di Serie A. Al Bentegodi la squadra di Vincenzo Italiano è andata in svantaggio dopo 13' dopo un calcio di rigore trasformato da Lazovic ma prima di rientrare negli spogliatoi per l'intervallo ha trovato il gol del pari con una perla di Castrovilli. 

Trascorso meno di un quarto d'ora dall'inizio del secondo tempo il Verona si è riportato in vantaggio con un gol di Noslin che ha regalato tre punti pesantissimi in chiave salvezza ai gialloblù, che vanno a +5 sul terzultimo posto. Per i gigliati, invece, probabilmente la rincorsa europea attraverso il campionato termina qui. Ora tutte le attenzioni sono rivolte alla semifinale di ritorno di Conference League in casa del Club Brugge mercoledì 8 maggio alle 18:45.

Hellas Verona-Fiorentina: la cronaca

al 12' calcio di rigore per il Verona: pasticcio tra Ranieri e Christensen, col portiere costretto al fallo su Noslin. Dal dischetto va Lazovic che calcia forte a incrociare e porta in vantaggio i suoi. Immediata occasione per il raddoppio degli scaligeri con Bonazzoli, che in spaccata di poco non inquadra la porta sul bel cross di Lazovic. Al 18' Barák va vicino al gol dell'ex con un colpo di testa su assist di un altro ex come Faraoni, Montipò si rifugia in angolo. Improvvisa fiamata viola al 28' con il palo colpito da Castrovilli con un destro partendo da posizione defilata. Al 31' Ikoné lanciato in profondità da una sponda di Nzola sbatte su Montipò in uscita, sciupando un'altra occasione per il pari. Al 42' la rete dell'1-1 viola con una grande giocata di Castrovilli che dopo aver ricevuto palla da Nzola è bravissimo a saltare Magnani con una magia e a fulminare Montipò col sinistro.

Cambio per Baroni durante l'intervallo: Swiderski prende il posto di Bonazzoli. Nel secondo tempo il Verona riprende il vantaggio con un gran tiro di controbalzo di Noslin, lesto ad approfittare di una corta respinta di Milenkovic con una conclusione violenta sotto la traversa. Gol buono anche dopo il check arbitrale, nonostante un possibile tocco con il braccio. Cambio per Italiano che inserisce Bonaventura per Duncan, mentre Baroni risponde con Tchatchoua per Vinagre. Tra i viola dentro anche Kouame per Castrovilli. Al 72' occasione non sfruttata dai gialloblù con Lazovic e Sviderski che vanno al tiro insieme ostacolandosi. Doppio cambio per i viola al 69': fuori López e Ikoné, dentro Mandragora e Beltrán. Al 74' Suslov prende il posto di Lazovic nel Verona. A 6' dal 90' Italiano inserisce Belotti per Faraoni, mentre tra i gialloblù entrano Dawidowicz e Daniel Silva per Folorunsho e Magnani.

Hellas Verona-Fiorentina 2-1: il tabellino

HELLAS VERONA: Montipò; Centonze, Magnani, Coppola, Vinagre (63' Tchatchoua); Folorunsho, Duda, Serdar Lazovic (74' Suslov); Bonazzoli, Noslin. A disp.: Chiesa, Perilli, Belahyane, Tavsan, Henry, Mitrovic, Swiderski, Dani Silva, Dawidowicz, Charlys, Corrado. All. Baroni

FIORENTINA (4-2-3-1): Christensen; Faraoni (84' Belotti), Milenkovic, Ranieri, Parisi; López (69' Mandragora), Duncan (62' Bonaventura); Ikoné (69' Beltrán), Barák, Castrovilli (63' Kouame); Nzola. A disp.: Terracciano, Dodô, Biraghi, Arthur, Infantino, Martínez Quarta, Kayode, Comuzzo, Caprini, Fortini. All. Italiano

Arbitro: Rapuano di Rimini
Assistenti: Imperiale - Mokhtar
IV: Cosso
VAR: Chimi
AVAR: Valeri

Marcatori: 13' rig. Lazovic (H), 42' Castrovilli (F), 58' Noslin (H)
Note - ammoniti 46' Coppola (H), 76' Mandragora (F), 79' Folorunsho (H). Recupero: 1', 6'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona-Fiorentina 2-1: al Bentegodi vincono i gialloblù
FirenzeToday è in caricamento