rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Calcio

Torino-Fiorentina 4-0: viola annichiliti sul campo dei granata

Inizia male il 2022 degli uomini di Vincenzo Italiano, nettamente sconfitti all'Olimpico Grande Torino. A segno Singo, Brekalo con una doppietta e Sanabria. La Fiorentina resta sesta a quota 32 punti grazie alle sconfitte delle due romane

Debutto da dimenticare nel 2022 per la Fiorentina, travolta 4-0 sul campo del Torino nel match della 21ª giornata di Serie A. Senza storia il match originariamente in programma domenica 9 gennaio e posticipato al pomeriggio di oggi per problematiche legate al covid.

A dir poco disarmante l'approccio con cui la squadra di Vincenzo Italiano ha interpretato la gara: alla mezz'ora, infatti, i viola erano già sotto di tre reti per effetto dei gol di Singo e Brekalo, autore di una doppietta. Inutile il tentativo del tecnico viola di raddrizzare le sorti del match con un doppio cambio durante l'intervallo: nella ripresa è arrivato anche il gol del poker, siglato da Sanabria.

Un brutto stop da archiviare in fretta per la rincorsa europea della Fiorentina, che resta sesta a quota 32 e che pesa meno soltanto per le sconfitte di Roma e Lazio. Al tempo stesso la prestazione odierna deve lanciare l'allarme e riportare subito alta l'attenzione, così da non dilapidare quanto di buono fatto nella prima metà di campionato.

In attesa di sapere quando verrà recuperata la partita con l'Udinese, la Fiorentina tornerà in campo giovedì 13 gennaio per gli ottavi di finale di Coppa Italia contro al Maradona contro il Napoli, mentre in campionato il prossimo impegno sarà in casa contro il Genoa lunedì 17 gennaio alle 20:45.

Torino-Fiorentina: la cronaca

Sin dalle prime fasi di gioco, il Torino pressa con grande efficacia la Fiorentina, rendendo difficile lo sviluppo della manovra viola. Dopo un'iniziativa non concretizzata sull'asse Castrovilli-Bonaventura, è il Toro a rendersi pericoloso con Singo, autore di un tiro su una respinta di testa di Milenkovic che termina sull'esterno della rete. Al 19' è proprio Singo a siglare il vantaggio granata grazie a un colpo di testa sull'assist di Vojvoda da sinistra. Colpita, la Fiorentina soffre ancora le folate del Torino e al 23' incassa il raddoppio, questa volta ad opera di Brekalo, lesto a insaccare sul pallone a rimorchio servito da Lukic, troppo libero di entrare in area e servire il compagno. I viola si vedono per la prima volta in avanti al 26' con una conclusione da posizione defilata dell'argentino Nico González deviata in calcio d'angolo. Un minuto più tardi prima opportunità per Vlahovic: Odriozola va sul fondo a destra ed effettua un cross basso, il serbo elude la marcatura di Bremer e calcia col destro, para senza affanni l'esordiente Gemello. È solo un fuoco di paglia perché alla mezz'ora gli uomini di Juric colpiscono ancora una volta: erroraccio di Callejón che nel tentativo di appoggiare per la sua retroguardia, lancia involontariamente Brekalo a tu per tu con Terracciano. Tutto facile per il croato che salta il portiere viola e deposita in rete il 3-0 siglando la personale doppietta. Approccio scioccante della squadra di Italiano, letteralmente annichilita dai padroni di casa in poco più di 30 minuti. Al 39' tentativo dalla distanza di Biraghi, pallone alle stelle.

Due sostituzioni per Italiano durante l'intervallo nel tentativo di raddrizzare la partita: dentro Igor e Saponara per Martinez Quarta e Callejón, entrambi autori di un primo tempo deludente. La prima iniziativa pericolosa della ripresa, ad ogni modo, è ancora di marca granata con una conclusione da posizione defilata dello scatenato Brekalo, azionato da una verticalizzazione di Bremer, respinta in due tempi da Terracciano. Al 52' ci prova il neoentrato Saponara da sinistra, il suo tiro centrale, però, viene bloccato ancora una volta da Gemello. Pochi minuti più tardi è González a provarci con un sinistro a giro. I segnali di vita mostrati dai viola sono ancora una volta effimeri perché poco prima dello scoccare dell'ora di gioco arriva anche la quarta rete del Torino, questa volta firmata da Sanabria. Incredibile errore di valutazione di Igor sul suggerimento di Mandragora per l'attaccante originario del Paraguay, tutto solo davanti a Terracciano, ancora una volta dribblato e fulminato. Sipario virtuale sul match nonostante alla fine manchi ancora mezz'ora. Al 72' colpo di testa di González, para ancora una volta con sicurezza il 2001 Gemello. Pochi istanti più tardi finisce la partita di Castrovilli e Vlahovic, rimpiazzati da Maleh e Castrovilli. Al 78' debutta in viola il nuovo acquisto Jonathan Ikoné, dentro al posto di González. All'85' tiro di Pobega neutralizzato da Terracciano, poi non succede più nulla di rilievo e il match si conclude con un roboante 4-0 per la formazione di casa.

Torino-Fiorentina 4-0: il tabellino

TORINO (3-4-2-1): Gemello; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo (87' Zima), Lukic, Mandragora, Vojvoda; Praet (79' Pobega), Brekalo (79' Pjaca); Sanabria (88' Warming). A disp.: Berisha, Izzo, Zaza, Baselli, Verdi, Kone, Linetty, Buongiorno. All.: Juric.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta (46' Igor), Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli (73' Maleh); Callejón (46' Saponara), Vlahovic (73' Kokorin), Nico González (78' Ikoné). A disp.: Dragowski, Rosati, Pulgar, Terzic, Venuti, Duncan, Nastasic. All. Italiano.

Arbitro: Marinelli di Tivoli
Assistenti: Lombardi - Rossi C.
IV: Colombo
VAR: Maggioni
AVAR: Alassio

Marcatori: 19' Singo (T), 23', 31' Brekalo (T), 59' Sanabria (T)
Note - ammoniti Martinez Quarta, Igor (F), Djidji, Vojvoda (T). Recupero: 1' pt, 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino-Fiorentina 4-0: viola annichiliti sul campo dei granata

FirenzeToday è in caricamento