rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Calcio

Sivasspor-Fiorentina 1-4: i viola vanno sotto poi la ribaltano e volano ai quarti di Conference

La squadra di Italiano si qualifica alla fase successiva della coppa: Cabral risponde al vantaggio di Yeşilyurt, nella ripresa Milenkovic, l'autorete di Goutas e il gol di Castrovilli

La Fiorentina dopo 9 anni torna ai quarti di finale di una Coppa europea. Piegato 1-4 il Sivasspor, dopo l'1-0 dell'andata al Franchi.

Serata trionfale per Italiano e i suoi che al "Nuovo 4 settembre" di Sivas hanno avuto la meglio nonostante un ambiente molto caldo e un campo in pessime condizioni. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa al 25' con un gol di Yeşilyurt, ma Cabral ha pareggiato prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa i gigliati hanno cambiato ritmo e dopo aver trovato il vantaggio con Milenkovic al 62', hanno dilagato con l'autorete di Goutas e il gol nel finale di Gaetano Castrovilli. Da evidenziare anche un certo nervosismo dei turchi, rimasti in 10 a una decina di minuti dal termine per l'espulsione di Arslan, autore di una grave scorrettezza nei confronti di Mandragora.

Domani (venerdì 17 marzo) alle 14 il sorteggio dei quarti di finale di Conference League dove si conoscerà il prossimo avversario dei viola, che ora possono iniziare a sognare.

Sivasspor-Fiorentina: la cronaca

Confermate le previsioni della vigilia per quanto riguarda l'undici viola: in difesa riposa Igor, spazio alla coppia Milenkovic (200ª partita in viola)
Dopo 3' primo tiro della partita: Bonaventura prova a piazzare il sinistro dal limite, Vural in due tempi fa sua la sfera. Replica immediata del Sivasspor con un destro di Caicedo dopo un errato disimpegno di Dodô. Nuovamente pericolosi i viola al 5' con un colpo di testa di Cabral su assist di Dodô che termina fuori di circa un metro alla destra del portiere turco. Occasioni da entrambe le parti: all'8' è Yeşilyurt a cercare il piazzato con il destro dalla media distanza, si oppone con i pugni Terracciano. Infortunio per Charisis, costretto a lasciare il campo al 15', sostituito da Ulvestad. Al 22' Martinez Quarta si avventura in proiezione offensiva e calcia col destro dal limite dell'area, il pallone però non inquadra lo specchio. Nuovo tentativo dei viola al 25' con un sinistro di Ranieri da appena dentro l'area, si distende e para senza affanni Vural. Fase spezzettata del match, con i calciatori del Sivasspor Al 34' sinistro dalla media distanza di González, conclusione forte e ben indirizzata ma Vural è sulla traiettoria del tiro. Un minuto più tardi però, i padroni di casa passano in vantaggio con un destro pazzesco di Yeşilyurt, un autentico bolide scagliato dai 25 metri dopo essere partito da sinistra e rientrato verso il centro. Poche colpe da parte di Terracciano, ma troppa libertà di calciare. La squadra di Italiano, però, riesce a riportarsi in vantaggio al 43': si accende González che chiude il triangolo con Bonaventura ma non riesce a calciare ostacolato da Vural, il pallone però finisce a Cabral che da due passi insacca il suo sesto gol in Conference League. Dopo 3' di recupero squadre al riposo sull'1-1.

Nessun cambio alla ripresa del gioco. Subito un'occasione per la Fiorentina: combinazione tra Mandragora e Cabral, il centrocampista calcia da posizione defilata ma Vural si rifugia in corner. Dopo aver scambiato con Bonaventura, Ikoné prova il sinistro dal limite dell'area di rigore e viene chiuso in corner. Dall'angolo nasce il vantaggio viola: cross dalla bandierina di Mandragora, stacco imperioso di Milenkovic e 2-1. Doppio cambio per i padroni di casa al 66': dentro James e Njie per Cofie e Caicedo. Tra i viola l'ammonito Martinez Quarta viene rimpiazzato da Igor. Occasione per chiudere definitivamente il match al 67': Ikoné va al traversone basso, Vural si fa sfuggire la palla che balla sulla linea di porta e poi viene allontanata. Un minuto più tardi ci prova Amrabat, ma la sua conclusione viene parata. Altri due cambi per il Sivasspor al 75': Saíz va fuori per Gokay, Yatabaré entra al posto di Paluli. Il sipario sul match cala definitivamente al 79' con la goffa autorete di Goutas, che nel tentativo di appoggiare di testa beffa il suo portiere. Rosso diretto per il capitano del Sivasspor Arslan al minuto 81 dopo un fallo di reazione su Mandragora, colpito con una pedata al volto. Quattro cambi per i viola all'83': Saponara per González, Kouamé per Cabral, Bianco per Amrabat e Castrovilli per Bonaventura. Proprio Castrovilli all'89' realizza un gran gol con un destro a giro all'incrocio dei pali arrotondando ulteriormente il punteggio. 

Sivasspor-Fiorentina 1-4: il tabellino

SIVASSPOR (4-3-3): Vural; Paluli (75' Yatabarè), Goutas, Appindangoyé, Çiftçi; Arslan, Cofie (66' James), Charisis (15' Ulvestad); Saíz (75' Gokay), Caicedo (66' Njie), Yeşilyurt. A disp.: Kuckar, Yildirim, Musa, Erdal, Albaryak. All. Çalımbay

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Dodô, Milenkovic, Martinez Quarta (66' Igor), Ranieri; Amrabat (84' Bianco), Mandragora; Ikoné, Bonaventura (84' Castrovilli), González (83' Saponara); Cabral (83' Kouamé). A disp.: Cerofolini, Sirigu, Jovic, Venuti, Duncan, Barák, Brekalo. All. Italiano

Arbitro: Dabanovic (MKD)
Assistenti: Todoravic (MKD) - Jovanovic (MKD)
IV: Boskovic (MKD)
VAR: Osmers (GER) AVAR: Rafalski (GER)

Marcatori: 35' Yeşilyurt (S), 44' Cabral (F), 62' Milenkovic (F), 79' aut. Goutas (F), 89' Castrovilli (F)
Note ammoniti Goutas (S), Martinez Quarta (F), Ulvestad (S), Yeşilyurt (S). Espulso Arslan (S) all'82'. Recupero: 3', 5'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sivasspor-Fiorentina 1-4: i viola vanno sotto poi la ribaltano e volano ai quarti di Conference

FirenzeToday è in caricamento