rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Calcio

Serie C, al San Donato non basta l'orgoglio: all'Orogel Stadium vince il Cesena 3-2

Dopo un primo tempo sotto tono i gialloblu trovano la reazione nella ripresa, dando filo da torcere ai romagnoli, che con fatica conquistano i tre punti

Un primo tempo da non pervenuto ha condannato il San Donato Tavarnelle alla sconfitta per 3-2 contro il Cesena. I gialloblu non riescono quindi nell'impresa di sbancare l'Orogel Stadium, con la magra consolazione di aver messo in difficoltà i bianconeri solo nella ripresa, grazie ad una bella reazione di orgoglio, tenendo la gara sul filo del rasoio fino all'ultimo minuto. La gara parte subito in salita per i fiorentini, che forse intimoriti dall'avversario, vanno subito in svantaggio dopo 6', con il cross di Saber per la testa di Corazza, che supera Cardelli. La squadra di Buzzegoli va in bambola e dopo pochi minuti subisce il raddoppio, con un gran gol di Adamo, che ubriaca la difesa ospite e col mancino fulmina Cardelli. Il San Donato non riesce a reagire, col Cesena che prima dell'intervallo ha altre occasioni per arrotondare il punteggio, prima con Ferrante e poi con Bumbu, ma entrambi si divorano il gol da ottima posizione.

La gara sembra chiusa, ma nella ripresa i gialloblu entrano in campo con un altro spirito, accorciando le distanze dopo appena un minuto con Ubaldi, che insacca il pallone da due passi. La partita cambia totalmente registro, col San Donato che sembra un'altra squadra rispetto al primo tempo, ma nel peggior momento del Cesena, sono proprio i bianconeri a segnare il 3-1, con la doppietta di Corazza. Quello del secondo tempo è però un altro San Donato, e dopo tre minuti i fiorentini accorciano ancora le distanze con Russo, che riceve palla dal limite dell'area e col destro supera Tozzo. Il finale è infuocato, perché all'80' i romagnoli rimangono in inferiorità numerica per l'espulsione di Bambu. Il San Donato ci crede, si getta in avanti e sfiora il clamoroso 3-3 prima con il tiro di Russo respinto da Tozzo, e poi con la bella conclusione al volo di Noccioli, deviato in corner da un super intervento ancora di Tozzo. La verve dei fiorentini viene spenta dopo cinque minuti di recupero dal direttore di gara, che fischia tre volte e condanna la squadra di Buzzegoli alla nona sconfitta in campionato.

Cesena-San Donato Tavarnelle, il tabellino

CESENA (3-4-1-2): Tozzo; Ciofi, Prestia, Mercadante; Adamo, De Rose, Bambu, Calderoni; Saber; Ferrante, Corazza. A disposizione: Lewis, Minelli, Coccolo, Celiento, Kontek, Lepri, Pieraccini, Chiarello, Zecca, Francesconi, Brambilla, C. Shpendi. Allenatore: Domenico Toscano.

SAN DONATO TAVARNELLE (4-3-1-2): Cardelli; Carcani, Brenna, Montini, Contipelli; Bovolon, Borghi, A.Rossi; Russo; Galligani, Ubaldi. A disposizione: M.Rossi, Alessio, Sepe, Siniega, Nunziatini, Calamai, Ciurli, Gerardini, Gjana, Marzierli, Noccioli. Allenatore: Daniele Buzzegoli.

ARBITRO: Longo di Cuneo.

RETI: 6' 65' Corazza, 10' Adamo, 46' Ubaldi, 68' Russo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, al San Donato non basta l'orgoglio: all'Orogel Stadium vince il Cesena 3-2

FirenzeToday è in caricamento