rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Calcio

Scandicci, Rigucci: "La società farà i suoi passi ma io ho le spalle larghe"

Il tecnico dei Blues ha analizzato la quarta sconfitta consecutiva avvenuta col Forlì: "In questo momento non sto riuscendo a risolvere i problemi, quindi è giusto che io ci metta la faccia"

La stagione dello Scandicci non è sicuramente cominciata al meglio. Dopo la sconfitta di ieri contro il Forlì, i Blues si ritrovano all'ultimo posto con un solo punto guadagnato finora in cinque gare. Il primo a non essere soddisfatto ovviamente è mister Athos Rigucci, che dopo la sconfitta contro i romagnoli per 2-1 al Turri, ha cercato di analizzare le difficoltà di questa prima parte di campionato:

"Dobbiamo analizzare che è la quarta sconfitta in cinque partite e che è la terza sconfitta su tre gare giocate in casa. Il trend non è sicuramente positivo. Non siamo la squadra che ha giocato fino a Ravenna in casa. Sbagliamo le cose semplici, ma dipende da me. In questo momento non sto riuscendo a risolvere i problemi, quindi è giusto che io ci metta la faccia. I ragazzi hanno cercato di dare il massimo, non posso dirgli niente. Dobbiamo cercare di stare più serene e più tranquilli, e giocare alla nostra maniera, più offensivi. E' innegabile che siamo in difficoltà, ma non ho paura di quattro sconfitte consecutive. La società farà i suoi passi giustamente, ma io ho le spalle larghe. Io vado avanti, sono testardo. Mi trovo nel mio habitat, non mi fa paura nulla, ho voglia di uscire da questa situazione. Purtroppo siamo condannati ad ogni minimo errore. Prendere 11 gol in cinque partite sono tanti, dobbiamo migliorare. Dobbiamo tirarci su le maniche, testa bassa e pedalare. Differenza col girone E? Non voglio trovare alibi, ma la sensazione è che ci sia più qualità, con squadre che hanno anche una disponibilità economica più alta. Questo non vuol dire che noi non possiamo fare la nostra partita. Dobbiamo stare più attenti nello sbagliare, perché il margine di errore è minore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci, Rigucci: "La società farà i suoi passi ma io ho le spalle larghe"

FirenzeToday è in caricamento