rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Serie A Femminile, l'Empoli potrebbe cedere il titolo sportivo al Parma

Troppi i costi per l'approdo al professionismo, motivo per il quale il club di Corsi starebbe pensando di abbandonare il progetto femminile

Dopo l'ufficializzazione del professionismo dalla prossima stagione, in Serie A Femminile è caccia al titolo sportivo. E' di questi giorni infatti la notizia che l'Empoli potrebbe cedere il proprio titolo sportivo al Parma, società intenzionata a mettere su una squadra femminile, e partire dal gradino più alto. Non solo, ma anche altre società starebbero pensando di lasciare proprio alle porte del così tanto agognato professionismo, come il Pomigliano ad esempio. Ma perché tutto ciò? Semplicemente per questioni economiche.

Con l'avvento del professionismo infatti, i costi dalla prossima stagione saranno molto maggiori per i club, e quindi insostenibili, soprattutto per quelle società che finora non sono state sorrette dalla struttura del calcio maschile. Dall'altra parte una Serie A Femminile professionistica, e quindi con maggiore appeal, fa gola a molte società che finora non hanno mai investito sul femminile, come il Parma ad esempio, che è ormai in trattativa avanzata per sostituire l'Empoli Ladies. Un fenomeno che comunque è già avvenuto anche negli anni precedenti, come l'anno scorso col Florentia San Gimignano, che ha ceduto il titolo alla Sampdoria, oppure come la Juventus, che nel 2017 acquistò quello del Cuneo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A Femminile, l'Empoli potrebbe cedere il titolo sportivo al Parma

FirenzeToday è in caricamento