rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Empoli-Udinese, Andreazzoli alla vigilia: "Avversario tosto, hanno un modo particolare di interpretare la gara"

Il tecnico degli azzurri ha presentato la sfida contro i bianconeri di Gotti, in programma domani alle ore 18:30 allo stadio Castellani

Dopo il pareggio di Torino, l'Empoli riparte in casa contro l'Udinese, nella sfida in programma domani alle ore 18:30. A presentare la sfida del Castellani il tecnico Aurelio Andreazzoli, che come sempre ha analizzato non solo la gara in programma, ma anche il percorso fatto finora dalla propria squadra. Queste le sue considerazioni in conferenza stampa: 

"Non esiste una partita che non temo. Abbiamo visto le ultime tre che erano particolari e diciamo Torino e Verona un po' si assomigliano. L'Udinese ha un modo di interpretare le gare ancora più particolare, dobbiamo trovare le contromisure, e se riusciremo a trovarle, vuol dire che facciamo dei passettini in avanti. Dobbiamo completare un percorso di maturazione che sapevamo di dover fare. La Mantia titolare? I calciatori le occasioni se le costruiscono di giorno in giorno. Un gol non nasce da una situazione, nasce da lontano e lui lo stava coltivando da tempo. Mi auguro di dargli questa soddisfazione, per me fare la formazione iniziale e poi metterci mano non mi dai mai la possibilità di dare soddisfazione a tutti, e questo mi da un po' di rammarico. In ogni caso tutti i giocatori sono a disposizione. Soddisfatto del gioco della squadra? Ognuno ha un abito in cui si trova meglio e probabilmente noi ci troviamo meglio con palla a terra. Ma la necessità è sfruttare anche i calci d'angolo, siamo una delle squadre che ne batte di più e non avevamo raggiunto buoni risultati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli-Udinese, Andreazzoli alla vigilia: "Avversario tosto, hanno un modo particolare di interpretare la gara"

FirenzeToday è in caricamento