rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Calcio

Sassuolo-Empoli 2-3, gol e highlights: Bastoni nel recupero fa volare gli azzurri

Gara pazza al Mapei Stadium, dove grazie al gol nei minuti finali di Bastoni l'Empoli ottiene un successo pesantissimo per la corsa salvezza

Grazie alla rete nei minuti finali di Bastoni l'Empoli vince 3-2 contro il Sassuolo e continua a volare in classifica. Una partita pazza, che ha giustamente premiato gli azzurri per coraggio e sicurezza nel gioco proposto, su un campo mai facile. Ad aprire le marcature è Luperto dopo dieci minuti, ma nella ripresa l'ex Pinamonti trova il pareggio su rigore. Come di consueto Nicola butta Niang a gara in corso, e per la terza volta di fila l'ex Milan è decisivo, conquistandosi e relizzando il rigore che porta gli azzurri sul 2-1. Su un calcio piazzato il Sassuolo trova il pari con Ferrari, ma al 93' è Bastoni a far impazzire di gioia la propria squadra, siglando il definitivo 3-2 di testa. 

Una vittoria pesantissima per l'Empoli, che vola momentaneamente al tredicesimo posto con 25 punti, portandosi a +5 sul Verona terzultimo. Una risalita incredibile, visto che solo un mese e mezzo fa la squadra galleggiava al penultimo posto. Sesto risultato utile consecutivo per Nicola, che continua a stupire dal suo arrivo sulla panchina azzurra. 

Sassuolo-Empoli 2-3, le pagelle: i cambi sono ancora decisivi, Ismajli in affanno

Sassuolo-Empoli, la cronaca

Nicola opta per qualche cambio rispetto all'undici del derby toscano. Al posto dello squalificato sulla fascia l'ex Salernitana schiera a sorpresa Cancellieri, insieme a Marin che sostituisce Grassi. Sulla trequarti l'altra sorpresa è l'esclusione di Zurkowski, con Kovalenko al suo posto. Confermati invece Cambiaghi e Cerri. La gara comincia subito con un ritmo alto. La prima occasione è gli azzurri, con la punizione da circa 25 metri di Marin, respinta in allungo dall'intervento di Consigli. L'Empoli quando attacca lo fa con più convinzione. Al 9' Cancellieri si guadagna un ottimo calcio di punizione dalla trequarti, che Marin scodella in area per l'inserimento di testa di Luperto, che al 10' porta avanti 1-0 i suoi. Al 23' l'Empoli gioisce per qualche secondo per il 2-0, realizzato da Maleh, bravo a cogliere la respinta sul palo sul tiro cross di Cancellieri. Tutto viene però annullato dal Var, per un controllo netto col braccio del centrocampista marocchino, che tiene a galla un Sassuolo in grande difficoltà. Al 34' grande chance per i nervoerdi, col cross morbido di Pinamonti per Ferrari, che sovrasta Ismajli e di testa mette la palla fuori di poco. 

Dopo l'intervallo l'Empoli entra in campo con lo stesso undici, mentre Dionisi sostituisce Boloca per Bajrami. Al 50' Doig prova a far male a Caprile con un tiro dalla distanza, ma il portiere si fa trovare pronto all'ungando il pallone sopra la traversa. Al 54' la partita cambia per un episodio da Var. Per un intervento di ismajli su Tressoldi Aureliano viene richiamata dalla sala Var. Dopo la revisione l'arbitro decide di concedere il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Pinamonti, che dopo i due rigori sbagliati con l'Atalanta, non sbaglia pareggiando i conti per il Sassuolo. Nicola per dare una scossa alla squadra manda in campo Niang al posto di Cerri. Come nelle partite precedenti il tecnico azzurro azzecca la scelta, perché al 63' è proprio l'ex Milan a conquistarsi un calcio di rigore, con un suo tiro "parato" da Ferrari. Per Aureliano stavolta non c'è bisogno neanche del Var. Dal dischetto va lo stesso Niang, che spiazza Consigli, realizzando il terzo gol di fila, tutti su calcio di rigore. Al 70' l'Empoli sfiora il tris, con un tocco in area di Cancellieri per Niang, grande intervento di Consigli che gli nega la doppietta. Proprio quando sembrava all'angolo, il Sassuolo trova il pareggio al 77' su un calcio di punizione scodellato in area da Bajarmi, trovando la testa di Ferrari che segna il 2-2. Non è l'ultimo atto della partita, perché proprio nei minuti di recupero l'Empoli trova il gol della vittoria, grazie alla seconda pennellata di Marin, che stavolta pesca la testa di Simone Bastoni, che sigla il 3-2 e tre punti pesantissimi per la corsa salvezza. 

Sassuolo-Empoli, gli highlights

Sassuolo-Empoli, il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Tressoldi, Ferrari, Doig; Boloca (45' Bajrami), M.Henrique; Thorstvedt, Volpato (68' Mulattieri), Laurienté; Pinamonti. A disposizione: Pegolo, Cragno, Missori, Racic, Mulattieri, Bajrami, Obiang, Kondradsen, Kumbulla, Castillejo, Toljan, Lipani, Defrel. Allenatore: Alessio Dionisi.

EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Ismajli, Luperto, Walukiewicz; Cacace (87' Pezzella), Marin, Kovalenko (78' Bastoni), Maleh, Cambiaghi (87' Destro); Cancellieri (87' Destro), Cerri (55' Niang). A disposizione: Perisan, Berisha, Goglichidze, Pezzella, Shpendi, Niang, Bereszynski, Destro, Bastoni. Allenatore: Davide Nicola. 

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna, coadiuvato da Fabiano Preti di Mantova e Valerio Vecchi di Lamezia Terme.

IV: Kevin Bonacina.

VAR: Marco Serra di Torino e Maurizio Mariani di Aprilia.

RETI: 10' Luperto, 54' Pinamonti rig., 64' Niang rig., 77' Ferrari, 93' Bastoni. 

NOTE: ammoniti Boloca, Ismajli, Cancellieri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo-Empoli 2-3, gol e highlights: Bastoni nel recupero fa volare gli azzurri

FirenzeToday è in caricamento