rotate-mobile
Calcio

Sassuolo-Empoli 1-2, gli azzurri espugnano il Mapei Stadium all'ultimo respiro

Successo in rimonta della squadra di Andreazzoli, che si porta a casa i tre punti grazie al gol nei minuti di recupero di Zurkowski.

E' una stagione magica quella che sta vivendo finora l'Empoli di Andreazzoli, che espugna il Mapei Stadium all'ultimo minuto grazie al gol vittoria di Zurkowski. Tre punti pesantissimi per gli azzurri, che andati inizialmente in svantaggio a causa dell'autogol di Tonelli, riescono a rimontare grazie al rigore di Pinamonti e al gol del polacco, subentrato negli ultimi dieci minuti e risultato decisivo. Un successo di carattere, arrivato grazie alla solita prestazione degli azzurri, fatta di qualità e aggressività degli spazi. Sono 15 i punti in classifica per l'Empoli, che aggancia addirittura la Juventus, piazzandosi al momento al decimo posto, un traguardo sicuramente inaspettato dopo 11 giornate di campionato. Risultato amaro per l'ex Dionisi, che cade in casa dopo l'impesa contro la Juventus, 

Sassuolo-Empoli, la cronaca

Andreazzoli conferma le previsioni della vigilia, inserendo Tonelli e Viti nella coppia centrale e, buttando dentro dal primo minuto di Francesco al fianco dell'inamovibile Pinamonti. Nel Sassuolo Dionisi punta ancora su Scamacca e Raspadori, lasciando fuori Boga per Traoré. Il primo tempo è un po' come un incontro di boxe, entrambe le squadre giocano a viso aperto, con colpi da una parte e dall'altra, dando vita ad una gara equilibrata. Parte subito in avanti l'Empoli, che dopo tre minuti di gioco crea un'occasione pericolosa con un lancio per Pinamonti che calcia di prima intenzione, colpendo l'esterno della rete. All'8' risponde il Sassuolo, cross basso di Kyriakpoulos per Scamacca che non riesce a stoppare il pallone da ottima posizione. Col passare dei minuti il Sassuolo lascia spazio all'Empoli, che sfiora il vantaggio prima al 16', con una conclusione di Di Francesco respinta in tuffo da Consigli, e poi al 29' con un cross di Stojanovic che taglia tutta l'area senza che nessuno intervenga. Dopo alcuni minuti di affanno il Sassuolo torna a guadagnare il possesso palla e al 35' si mangia il gol del vantaggio, con Traorè che a tu per tu con Vicario, si fa murare il tiro da quest'ultimo. L'ex Empoli si fa perdonare poco dopo, quando al 43' è il protagonista dell'azione che porta il Sassuolo in vantaggio: strappo sulla sinistra di Frattesi, il quale arrivato in area la tocca sull'esterno per Traorè che crossa in mezzo, il pallone viene toccato dalla punta del piede di Tonelli, beffando Vicario. 

Nel secondo tempo la gara si mantiene bella, con le due squadre che continuano ad affrontarsi senza esclusione di colpi. Come nella prima frazione, l'Empoli riparte col piede sull'acceleratore, che al 48' va vicino al vantaggio in due occasioni, prima con una conclusione di Henderson salvata sulla linea da Ferrari e poi subito dopo con un colpo di testa di Haas, disinnescato da un miracolo di Consigli. Il Sassuolo si fa rivedere in avanti al 52', con uno scatenato Traorè che con una conclusione dal limite fa la barba al palo. Il Sassuolo tenta di spingere per chiudere la gara e ci va vicino al 74', con un cross di Toljan sul quale Defrel non arriva per un soffio, e poi al 79', con un tiro di Boga sul quale salva tutto Vicario. Gli ultimi minuti però sono tutti di marca azzurra. All'81' l'Empoli si conquista un calcio di rigore con Cutrone, il quale viene atterrato in area; dal dischetto va Pinamonti, che spiazza Consigli calciando forte centralmente. La squadra di Andreazzoli non si accontenta del pareggio e all'ultimo minuto fa il colpaccio, trovando il gol del 2-1 con Zurkowski, che pescato da Henderson, mette la palla in rete col mancino.

Sassuolo-Empoli, il tabellino

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan (84' Harroui), Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi (84' Muldur), Lopez, Traore (70' Boga); Berardi, Scamacca (61' Defrel), Raspadori (70' Henrique). A disposizione: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Magnanelli, Rogerio, Boga, Peluso, Muldur, Harroui, Defrel, Henrique. Allenatore: Alessio Dionisi.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Viti, Marchizza (79' Parisi); Haas (79' Zurkowski), Stulac (79' Asllani), Bandinelli (61' Cutrone); Henderson, Di Francesco (87' Romagnoli); Pinamonti. A disposizione: Ujkani, Romagnoli, Mancuso, Cutrone, Bajrami, La Mantia, Fiamozzi, Asllani, Zurkowski, Luperto, Parisi. Allenatore: Aurelio Andrezzoli.

ARBITRO: Massimi di Termoli.

ASSISTENTI: Macaddino di Pesaro e Marchi di Bologna.

IV: Marchetti di Ostia Lido.

VAR: Orsato di Schio.

RETI: 43' autogol Tonelli, 82' rig. Pinamonti, 92' Zurkowski.

NOTE: ammoniti Scamacca, Raspadori, Defrel e Stojanovic. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo-Empoli 1-2, gli azzurri espugnano il Mapei Stadium all'ultimo respiro

FirenzeToday è in caricamento