rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Calcio

Sampdoria-Fiorentina 4-1: disfatta viola a Marassi

Blucerchiati, avanti di due reti nel primo tempo grazie a Ferrari e Quagliarella. Nella ripresa a segno Thorsby e Sabiri, per i viola in gol González su rigore. Il destino europeo dei gigliati si decide all'ultima giornata di campionato

Clamoroso tonfo per la Fiorentina, battuta nettamente sul campo della Sampdoria col punteggio di 4-1. Gara a senso unico a Marassi, dove i padroni di casa hanno sbloccato il risultato con Ferrari dopo un quarto d'ora di gioco, per poi raddoppiare alla mezz'ora con Quagliarella.

Nella ripresa nessun accenno di reazione da parte dei viola, colpiti nuovamente al 71' dalla terza rete ligure con Thorsby e dal poker di Sabiri al minuto 84'. Inutile la rete su calcio di rigore di Nico González al 90'.

Con questa sconfitta la squadra di Vincenzo Italiano resta momentaneamente al settimo posto con 59 punti. Decisiva per la conquista del piazzamento in Conference League sarà la partita interna contro la Juventus in programma all'ultima giornata di campionato.

Sampdoria-Fiorentina: la cronaca

Partenza piuttosto intraprendente per la Samp, stabilmente nella metà campo viola nei primi 5' di gioco. Al 9' Duncan rischia l'autorete deviando un traversone di Candreva, per sua fortuna il pallone termina in corner. Due minuti più tardi González prova a farsi vivo sul fronte opposto, con un tiro contrastato in calcio d'angolo. Il punteggio si sblocca a favore della Sampdoria appena superato il quarto d'ora di gioco. González non riesce a frenare la sua corsa su Candreva e concede punizione rimediando anche il giallo. Il piazzato scodellato in area dallo stesso Candreva raggiunge Ferrari che di petto appoggia in porta beffando Terracciano. Il raddoppio blucerchiato si concretizza alla mezz'ora del primo tempo: Sabiri vede l'inserimento in area di Quagliarella e lo serve coi giri giusti, l'esperto attaccante è poi lesto a beffare il portiere viola con un elegante colpo sotto. La Fiorentina si vede dalle parti di Audero al 34' con un tiro di Bonaventura servito da Biraghi che termina fuori di poco. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa in vantaggio di due reti.

Durante l'intervallo, cambio per Italiano: Maleh prende il posto di Duncan. La Fiorentina fatica a farsi vedere dalle parti di Audero, con Cabral poco coinvolto nella manovra. Cambiano le due squadre superata l'ora di gioco: nella Samp Quagliarella lascia il posto a Caputo, tra i gigliati Piatek e Callejón rilevano Cabral e Ikoné. Le mosse della panchina toscana, tuttavia, non sortiscono l'effetto sperato perché al 71' i blucerchiati dilagano: ancora una volta è Sabiri a dar spunto all'azione servendo Candreva che a sua volta mette il pallone in mezzo e trova l'accorrente Thorsby che di prima intenzione fa 3-0. Italiano prova a rimescolare le carte per scuotere una Fiorentina imbambolata: dentro Terzic e Saponara per Biraghi e Torreira. Lo scatenato Sabiri, al 77' guida il contropiede doriano e cede la sfera a Caputo che però non inquadra la porta. Il tedesco di origini marocchine completa la sua giornata di gloria al minuto 84' siglando lui stesso il gol del poker con un destro rasoterra dal limite dell'area che non lascia scampo a Terracciano. All'89', dopo l'intervento del VAR, calcio di rigore concesso alla Fiorentina per un fallo di mano del neo-entrato Trimboli su un colpo di testa di Milenkovic. Dal dischetto va González che col sinistro spiazza Ravaglia, subentrato al posto di Audero, fissando il risultato sul definitivo 4-1.

Sampdoria-Fiorentina 4-1: il tabellino

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero (86' Ravaglia); Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; R. Vieira (86' Trimboli); Candreva (82' Damsgaard), Rincón, Thorsby, Sabiri; Quagliarella (65' Caputo). A disp.: Falcone, Somma, Giovinco, Yoshida, Ekdal, Magnani, Askildsen, Murru. All. Giampaolo.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti (74' Terzic), Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira (74' Saponara), Duncan (46' Maleh); Ikoné (66' Callejón), Cabral (66' Piatek), González. A disp.: Rosati, Dragowski, Munteanu, Martinez Quarta, Odriozola, Nastasic, Kokorin. All. Italiano.

Arbitro: Mariani di Aprilia
Assistenti: Bindoni – Tolfo  
IV: Miele G.
VAR: Mazzoleni
AVAR: Paterna

Marcatori: 16' Ferrari (S), 30' Quagliarella (S), 71' Thorsby (S), 84' Sabiri (S), 89' rig. González (F)
Note - ammoniti Torreira, González, Maleh (F), Vieira, Trimboli (S). Espulso Colley (S) per proteste al 90'+4. Recupero 2' pt, 5' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria-Fiorentina 4-1: disfatta viola a Marassi

FirenzeToday è in caricamento