rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Eccellenza Toscana, i risultati della quinta giornata

Rimangono imbattute Signa e Lastrigiana nel girone A, bene il Fucecchio nel girone B, continua la crisi per il Grassina, che perde lo scontro salvezza col Porta Romana.

Sono da poco terminate le gare del campionato di Eccellenza con alcune sorprese e molte conferme. Partendo dal girone A, sono entrambi positivi i risultati delle fiorentine Lastrigiana e Signa. I biancorossi, dopo lo 0-0 col Camaiore, sono tornati alla vittoria, imponendosi per 2-0 in casa col River Pieve. Una gara sbloccata solo al 69' dai ragazzi di mister Bartalucci, grazie al colpo di testa di Calonaci, al quale si è aggiunto quello di Del Pela al 78', che ha siglato la terza vittoria casalinga per la Lastrigiana. I lastrigiani con questo successo salgono a quota 11, rimanendo in scia del Tau capolista a 13 punti. Rimane a 11 punti anche il Signa, che ottiene un punto nella trasferta a Montecatini, contro la Valdinievole. In quella che doveva essere una gara facile sulla carta, i ragazzi di mister Cristiani vanno sotto al 28' a causa del gol di Gori, per poi recuperare al 64' con la rete del solito Tempesti, un risultato che non rende totalmente soddisfatto il ds Nunziati: "Meritavamo qualcosa di più nel secondo tempo, con diverse occasioni non sfruttate. In ogni caso un buon punto in vista della prossima sfida col Castelnuovo".

Sorpresa nel girone B, dove la corazzata Livorno si ferma per la prima volta in stagione, impattando per 1-1 col Fratres Perignano. Per quanto riguarda le società fiorentine, a sorridere è solo il Fucecchio, che battono il Ponsacco di Tavano 3-1, portandosi sesto in classifica con 6 punti. Un successo in rimonta per i bianconeri, andati inizialmente sotto per il gol di Cosi, al quale pareggia su rigore Marcon, occasione in cui il Ponsacco rimane in 10. Nel secondo tempo a siglare la vittoria ci pensano le reti di Morelli e l'autogol propiziato da Rigirozzo. Va peggio al Castelfiorentino, che incappa nella sconfitta casalinga per 2-0 contro il Tuttocuoio. I tre punti per i pisani hanno la firma di Chiti e Lazzarini, che segnano un gol per tempo. Castelfiorentino che con questa sconfitta rimane penultimo a 4 punti, davanti al Certaldo, che anche quest'oggi non è riuscito a trovare la prima vittoria in campionato, pareggiando 1-1 col San Miniato Basso. Un punto arrivato nei minuti finali per i viola, grazie al rigore messo a segno da Baccini, che ha pareggiato il vantaggio iniziale del San Miniato con Adelucci. La squadra di Ramerini rimane fanalino di coda di questo girone, con soli due punti conquistati in 5 giornate.

Infine nel girone C, quello che conta più società fiorentine, non sbaglia il Figline Valdarno, che infila il terzo successo consecutivo, vincendo 2-1 col Pontassieve, mantenendo la testa della classifica con 13 punti. Tre punti sudati per i gialloblu, che sono andati in vantaggio nel primo tempo con Privitera, facendosi pareggiare all'86' da Corsi su rigore. Due minuti più tardi, sempre su rigore, è Vezzi a regalare il successo agli uomini di mister Becattini. Secondo 0-0 di fila per il Firenze Ovest, che stavolta impatta contro l'Antella 99. I rossoblu con questo pareggio mantengono la quintultima posizione in classifica con 6 punti, con l'Antella che invece rimane al quarto posto con 8 punti. E' 0-0 anche tra Fortis Juventus e Baldaccio Bruni. Un pareggio dolce amaro per i mugellani, che hanno fallito un calcio di rigore con Guidotti. E' stato lo stesso ds Agatensi a commentare il pareggio a reti bianche: "Un risultato amaro, perché abbiamo cercato di portare in fondo i tre punti. Un pareggio che va accettato, perché queste sono partite che si possono anche perdere. Il nostro obiettivo è quello di ambire alle posizioni alte della classifica, sperando che chi sta davanti rallenti col corso del tempo". Infine continua la crisi nera del Grassina di Nicola Pozzi, che esce sconfitto di misura nello scontro salvezza col Porta Romana. Gli arancioneri conquistano tre punti pesanti grazie al gol vittoria di Caschetto al 70', facendo un bel balzo in avanti in classifica, portandosi a quota 6 punti, mentre il Grassina rimane fanalino di coda, con un solo punto conquistato in cinque giornate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza Toscana, i risultati della quinta giornata

FirenzeToday è in caricamento