rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Calcio

Empoli, Pinamonti: "Qui si lavora come in una grande società, ma adesso voglio diventare importante in una squadra importante"

L'attaccante azzurro ha parlato della sua stagione con la maglia dell'Empoli e del suo prossimo futuro

Intervenuto sulle pagine de "La Gazzetta dello Sport" Andrea Pinamonti ha parlato della sua stagione all'Empoli, la migliore finora nella sua carriera da professionista, ma anche del suo prossimo futuro e della voglia di Nazionale. Di seguito un estratto delle parole del calciatore azzurro: 

"L'Empoli si può definire una squadra piccola che lavora come una grande. Si può crescere senza pressioni, e in tutti i settori c'è gente preparata e disponibile. Con Andreazzoli ho un rapporto molto forte: ci responsabilizza molto in campo, e noi cerchiamo di dare qualcosa in più per lui. Dopo la vittoria contro il Napoli, oltre a vari ex compagni, mi hanno scritto il presidente Zhang, Ausilio e Marotta per complimentarsi, gli ho risposto dicendo che spero che questa doppietta possa aiutare l'Inter a vincere di nuovo lo scudetto. Non so ancora cosa farò in futuro, spero di aumentare il numero di club interessati per avere più scelta. Il prossimo step è quello di diventare un giocatore importante in una squadra importante, senza nulla togliere a Empoli. Mi sento pronto di fare parte di questo nuovo cliclo azzurro, sono cresciuto tanto e non mi pongo limiti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, Pinamonti: "Qui si lavora come in una grande società, ma adesso voglio diventare importante in una squadra importante"

FirenzeToday è in caricamento