rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Calcio

Fiorentina, Italiano: "Sassuolo ostico. A Nico e Castro serve tempo per tornare al top"

Il tecnico della Fiorentina ha parlato alla vigilia della sfida interna di campionato coi neroverdi rispondendo alle domande dei tifosi

Niente conferenza per Vincenzo Italiano, che alla vigilia della partita interna col Sassuolo valevole per il 17° turno di Serie A, ha risposto alle domande dei tifosi attraverso i media ufficiali della Fiorentina.

Al tecnico è stato chiesto delle condizioni di Castrovilli e dove potrà essere collocato tatticamente ora che è ristabilito dopo il lungo infortunio: "Gaetano siamo felici di averlo recuperato fisicamente, dobbiamo rimetterlo in condizione, alzare il suo minutaggio, la tenuta per gli impegni veri. Nel nuovo assetto della mediana può fare tutti i ruoli ma per caratteristiche può rendere di più vicino alla porta".

Contro il Monza c'è stato l'esordio da titolare in Serie A per Bianco. La prova è stata positiva, ma quante chance ci sono di rivederlo dall'inizio? "Fa parte della prima squadra da inizio stagione, è stato valutato come componente. In questi mesi è cresciuto, si è messo a disposizione adattandosi ai ritmi elevati della categoria. Si è guadagnato la chance di partire dall'inizio, gli faccio i complimenti perché non è mai facile farlo davanti a tanta gente in una partita importante. Mi auguro mi metta sempre in difficoltà, siamo contenti di lui. I nostri giovani hanno entusiasmo, arrivano al campo con voglia, ci mettono grande intensità durante gli allenamenti. Devono crescere, migliorare, dedichiamo il nostro lavoro quotidiano a questo. Hanno fame e voglia, lo spirito è quello giusto".

Sul rientro di González: "Lo aspettiamo a braccia aperte ansiosi di riaverlo a pieno regime, ha pochi allenamenti con la squadra, sta meglio, pian piano lo stiamo reinserendo e lo porteremo in condizione. Ha perso tempo, va recuperato".

Col Sassuolo non sarà una passeggiata: "È una squadra che mette in difficoltà chiunque, ha giocatori di qualità e talento, esprime un buon calcio e ha un bravo allenatore. Lo scorso anno non siamo riusciti a batterli, faremo il possibile per ottenere la vittoria, entreremo in campo per i tre punti sapendo di aver di fronte una signora squadra, poi c'é sempre l'avversario e dipende anche dalla nostra giornata".

Infine, sull'apporto del tifo del Franchi: "Essere trascinati dà grande carica, lo stimolo per andare oltre la fatica, il nostro pubblico può dareco questo e cercheremo di dare loro una gioia. Mercoledì non ci siamo riusciti, ci proveremo domani"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina, Italiano: "Sassuolo ostico. A Nico e Castro serve tempo per tornare al top"

FirenzeToday è in caricamento