Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Fiorentina-Cremonese, Italiano: "C'è in palio una finale, dovremo essere pronti mentalmente"

Le parole del tecnico viola alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro i grigiorossi

Vincenzo Italiano ha parlato alla vigilia di Fiorentina-Cremonese, semifinale di ritorno di Coppa Italia in programma  domani sera alle 21 al Franchi, rispondendo alle domande dei tifosi.

Come stanno Nico, Brekalo e Ikoné? "Sono tre situazioni diverse, Nico l'abbiamo risparmiato per questa partita importante, gli altri due hanno avuto qualche problema ma sono in netto miglioramento, li valutiamo per domani".

6 gol subiti nelle ultime 2, da cosa dipende? "Ne abbiamo parlato con i ragazzi. In precedenza ha fatto la differenza la nostra compattezza difensiva. Il subire poche reti è derivato dall'attenzione che mettevamo in tutte le situazioni. Secondo me ne abbiamo avuta meno in alcune circostanze che ci sono costate caro, ma basta solo quello, alzare l'asticella della concentrazione e leggere meglio certe situazioni, così rimedieremo".

Nella sua carriera pensava di lottare in così poco tempo per obiettivi così prestigiosi? "Sono contento di quello che stiamo facendo quest'anno. Il fatto di aver approcciato bene la competizione europea, aver mantenuto sui tre fronti tutte le partite vive, rimanervi dentro. Siamo orgogliosi, sono felice di affrontare questo periodo, i ragazzi ogni giorno danno tutto con la voglia di migliorarsi, con le nostre motivazioni siamo arrivati dove siamo. Ora c'è da fare un ulteriore passo spero sia quello corretto per dare emozioni ai nostri tifosi".

Come si prepara una partita così delicata? "Sarà una partita importante per entrambe le squadre. Ci giochiamo tanto, noi abbiamo un piccolo vantaggio da cercare di sfruttare per avere dalla nostra lo stadio, l'ambiente. Provare a completare il ritorno con quanto di buono fatto all'andata. Ci saranno le insidie delle gare che si giocano in 180 minuti. Dobbiamo arrivare alla fine ottenendo ciò che sogniamo. Serve maturità".

Cosa rappresenta la partita di domani per la storia della Fiorentina? "Sappiamo cosa rappresenta, abbiamo sudato molto per arrivare a questa partita, abbiamo fatto un ottimo percorso, mostrando tanta voglia di arrivare a questa partita. Sappiamo cosa significa passare il turno e andare avanti. Siamo consapevoli che è una partita importante, che può farci entrare nella storia. Tutti siamo concentrati per dare il massimo".

La Cremonese verrà a giocarsi il tutto per tutto o penserà al campionato? "Sono convinto che verranno a metterci in difficoltà com'è successo nelle altre competizioni. Non si può mai stare tranquilli, le partite partono da 0-0, hanno tutte una storia diversa. Vanno approcciate nel modo giusto, daranno battaglia, dobbiamo controbattere colpo su colpo. C'è in palio una finale, sotto l'aspetto mentale bisogna farci trovare pronti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina-Cremonese, Italiano: "C'è in palio una finale, dovremo essere pronti mentalmente"
FirenzeToday è in caricamento