Calcio

Grassina, esordio amaro: al "Pazzagli" trionfa la Sinalunghese 2-0

A condannare i padroni di casa un gol per tempo. La Sinalunghese si porta in vantaggio dopo pochi minuti con Doka Brent per poi chiudere il match nella seconda frazione con Doka Bjorn

Dopo la retrocessione dalla Serie D, la nuova avventura nel campionato di Eccellenza non comincia nel migliore dei modi per il Grassina di mister Pozzi, uscito sconfitto dal "Pazzagli" per 2-0 contro la Sinalunghese. Come successo contro il Porta Romana, i padroni di casa anche in occasione di questa partita, soffrono i minuti iniziali, e infatti gli ospiti trovano il vantaggio dopo appena 8 minuti di gioco: lancio in profondità che coglie impreparata la difesa del Grassina, a raccogliere il pallone è Doka Brent, che addomestica bene e col mancino incrocia perfettamente, battendo Lombardini. I padroni di casa provano a reagire pochi minuti dopo, prima con Mannella con un tiro da fuori che non impensierisce Marini, poi al 27', con una conclusione di Mulas, miracolo del portiere ospite che vola per deviare il tiro. Il Grassina prende fiducia, e sul seguente calcio d'angolo trova il gol del pareggio con Cavaciocchi, ma l'urlo di gioia è strozzato in gola, perché l'arbitro annulla tutto per fuorigioco, così come viene annullato anche il gol del raddoppio della Sinalunghese pochi minuti dopo, ad opera di Doka Brent, sempre per posizione di off-side. Nel secondo tempo il registro della gara non cambia, il Grassina prova a trovare la reazione giusta ma la Sinalunghese controlla bene gli attacchi locali e sfiora il raddoppio pochi minuti dopo la ripresa, con la traversa colpita da Bucaletti. Il gol è rinviato di poco, perché al 56' arriva il 2-0 che chiude i conti: altro errore della linea difensiva del Grassina, Bjorn Doka raccoglie il pallone di Bucaletti e a centro area buca per la seconda volta Lombardini, siglando la vittoria esterna della Sinalunghese, che trova i primi tre punti sul campo difficile del Grassina.

Grassina-Sinalunghese, il tabellino

GRASSINA (3-5-2): Lombardini, Bagnai, Salvadori, Marconi, Rocchini (46’ Petrioli), Cavaciocchi (62’ Alessio Rosi), Zagaglioni, Mannella (62’ Viligiardi), Mulas (83’ Simone Rosi), Micchi, Marino (46’ Manecchi). A disp.: Cecchi, Magnolfi, Trincia, Alfarano. All.: Nicola Pozzi.

SINALUNGHESE (4-3-1-2): Marini, Nassi, Ibojo, Cecci, Papa, Ajdini (51’ Trombesi), Francesconi, Bucaletti (75’ Corsetti), Biagi, Doka Brent (70’ Canapini), Doka Bjorn. A disp.: Tizzone, Leti, Venturini, Pinzuti, Casagni, Del Sante. All.: Stefano Argilli.

ARBITRO: Spedale di Palermo, coad. da Perlamagna di Carrara e Cerofolini di Arezzo.

RETI: 8’ Doka Brent, 56’ Doka Bjorn.

NOTE: Ammoniti Ibojo e Doka Brent. Recuperi 2’+4’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grassina, esordio amaro: al "Pazzagli" trionfa la Sinalunghese 2-0

FirenzeToday è in caricamento