rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Calcio

L'Empoli regge all'assedio rossoblu: col Genoa termina 0-0

Partita di sofferenza per la squadra di Andreazzoli, che rimanda ancora una volta la vittoria, ma fa un altro piccolo passo in avanti verso la salvezza

L'Empoli rimanda ancora una volta la vittoria, pareggiando 0-0 nella trasferta di Genova. Un punto prezioso per gli azzurri di Andreazzoli, che praticamente per tutta la partita si difendono dai continui assalti dei rossoblu, che vista la posizione in classifica, avevano disperatamente bisogno dei tre punti che però non sono arrivati. Con questo punto l'Empoli sale a quota 32, tenendosi a +10 dal terzultimo posto, per una posizione in classifica al momento tranquilla ma che non deve far rilassare troppo.

Genoa-Empoli, la cronaca

Andreazzoli rivoluziona ancora una volta la formazione titolare, con Benassi che prende il posto di Bandinelli e soprattutto lanciando dal primo minuto Verre come trequartista insieme a Bajrami, dietro Pinamonti unica punta. Fin dai primi minuti la partita si dimostra molto tattica. Il primo squillo è da parte dell'Empoli, con Bajrami che su punizione prova a sorprendere Sirigu, con la palla che esce di poco fuori l'incrocio dei pali. Il fantastista albanese è protagonista anche al 9', con Melegoni che gli reagala palla sulla trequarti, il 10 azzurro non ci pensa su due volte e lascia partire il tiro, respinto da Sirigu in maniera non impeccabile. Il primo grande pericolo da sponda rossoblu arriva al 17', quando su corner Ostigard colpisce bene di testa, ma a Vicario battuto è provvidenziale Asllani, che sulla linea respinge, salvando la propria squadra. Dopo un avvio in affanno, il Genoa sale d'intensità, e sfiora nuovamente la rete al 25', con una bella azione corale che porta al colpo di testa ravvicinato di Portanova, respinto prontamente da Vicario. Al 33' episodio dubbio in area di rigore dell'Empoli: su una palla in verticale Benassi trattiene leggermente la maglia di Portanova, che si lascia cadere, ma Aureliano, vicino all'azione, decide che è tutto regolare, scatenando le proteste del Ferraris. Il primo tempo finisce in crescendo per il Genoa, che schiaccia quasi totalmente l'Empoli nella propria metà campo, che riesce comunque a portare lo 0-0 all'intervallo.

Anche nella ripresa il Genoa da la sensazione di di essere la squadra a cercare con più insistenza il gol, e questo viene sfiorato al 54', con Portanova che dall'out di sinistra si accentra e lascia partire un bolide verso l'incrocio dei pali, ma è miracoloso l'intervento di Vicario, che vola letteralmente a togliere la palla dallo specchio della porta, deviando la sfera sulla traversa. Come nel primo tempo, il Genoa è sempre più pericloso, e al 59' va di nuovo vicino al gol, con Vasquez che da pochi passi dalla porta, calcia malamente col mancino, sprecando una buona chance. Quelo rossoblu è letteralmente un assedio, e spinto dal Ferraris, il Genoa attacca ancora al 67', con Gudmundsson che da fuori area prova il tiro a giro col mancino, che termina alto sopra la traversa. L'Empoli prova a rimettere la testa fuori dal guscio al 73', con una conclusione di potenza di Bandinelli dal limite dell'area, risponde presente Sirigu, che in tuffo respinge a lato. Anche nell'ultima parte di gara il Genoa cerca disperatamente il gol dei tre punti, gettandosi in avanti e schiacciando letteralmente l'Empoli, che pensa solo a difendersi, riuscendo a portare lo 0-0 fino al triplice fischio.

Genoa-Empoli, il tabellino

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Makskimovic, Ostigard, Vasquez; Sturaro, Badelj; Gudmundsson, Melegoni (61' Rovella), Portanova; Yeboah (57' Destro). A disposizione: Semper, Marchetti, Amiri, Bani, Calafiori, Ghiglione, Destro, Frendrup, Hernani, Rovella, Galdames, Kallon. Allenatore: Alexander Blessin.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi; Zurkowski (74' Tonelli), Asllani (74' Stulac), Benassi (61' Bandinelli); Bajrami (61' Henderson) , Verre (50' La Mantia); Pinamonti. A disposizione: Ujkani, Furlan, Stulac, Henderson, Cutrone, Di Francesco, La Mantia, Fiamozzi, Cacace, Bandinelli, Tonelli, Viti. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.

ARBITRO:  Aureliano di Bologna, coadiuvato da Baccini di Conegliano e Pagliardini di Arezzo.

IV: Paterna di Teramo.

VAR: Mariani di Aprilia e Zufferli di Udine. 

NOTE: ammoniti Blessin, Verre, Luperto, Sturaro, Portanova, Yeboah, Bandinelli, Rovella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Empoli regge all'assedio rossoblu: col Genoa termina 0-0

FirenzeToday è in caricamento