rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Calcio

Dopo 12 anni, oggi finisce la squalifica di Francesco Flachi

l'ex bomber della Sampdoria, oggi al Signa, dovrà attendere la ripresa del campionato di Eccellenza per tornare in campo, fissata per il 30 gennaio

Oggi è un giorno che segna un nuovo inizio per la vita e la carriera di Francesco Flachi. Dopo 12 anni infatti, l'ex bomber della Sampdoria può tornare finalmente a calcare un terreno di gioco FIGC, ma non solo, perché potrà finalmente entrare in uno stadio. La squalifica infatti non permetteva all'attaccante né di partecipare ad una competizione ufficiale FIGC né di entrare in un impianto sportivo. Una sanzione ritenuta  troppo severa per il calciatore, che risultato positivo alla cocaina nel 2009, ha sempre ammesso di aver sbagliato, rovinando se stesso e la sua carriera.

Oggi però il termine dell'incubo, anche se di mezzo ci si mette pure il Covid. Flachi infatti, dopo aver accettato la sfida di tornare a giocare a 46 anni per il Signa, avrebbe dovuto esordire proprio questa domenica 16 gennaio contro la Massese. Un evento che tutti i tifosi del Signa ma non solo aspettavano con ansia, ma che l'emergenza pandemica ha rimandato (si spera) al 30 gennaio, in quanto il campionato di Eccellenza è momentaneamente sospeso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 12 anni, oggi finisce la squalifica di Francesco Flachi

FirenzeToday è in caricamento