rotate-mobile
Calcio

Serie A Femminile, la crisi della Fiorentina non ha fine: con la Lazio termina 2-2

Altra gara beffarda per la squadra di Panico, che andata in vantaggio due volte, si fa acciuffare all'ultimo minuto da Visentin, autrice di una doppietta

Non ha fine la crisi della Fiorentina Women's, che anche con la Lazio, non va oltre un beffardo pareggio che non serve a nessuno. Che la testa delle ragazze di Panico non sia serena si è vista anche quest'oggi, con la formazione viola che per due volte si è fatta rimontare da Visentin, che proprio all'ultimo minuto è riuscita a dare l'ennesima delusione alla Fiorentina. Gigliate che rimangono quindi impelagate nella lotta salvezza, rimanendo a -4 dal terzultimo posto. Punto inutile per la Lazio, che nonostante torni a fare un risultato positivo dopo quattro sconfitte consecutive, rimane penultima con soli 4 punti.

Fiorentina Women's-Lazio Femminile, la cronaca

Dopo i cinque minuti di ritardo come segno di protesta per l'invasione dell'Ucraina, a partire meglio è la Lazio, che nel giro di cinque minuti conclude in porta due volte, prima con Fridliund, con la palla che finisce a lato e poi con un destro rasoterra di Cuscheri, con la sfera che termina nuovamente sul fondo. Per vedere la Fiorentina realmente pericolosa, bisogna attendere il 19', quando Monnecchi sprinta sulla destra e mette un cross rasoterra per Sabatino, che si avventa sul pallone ma da pochi passi mette la palla alta sopra la traversa. Col passare dei minuti la viola prende sempre più coraggio, e al 25' sfiora il vantaggio, con un tiro-cross di Monnecchi dalla destra che Ohrstrom blocca in due tempi sulla linea di porta. Che i 3 punti siano pesanti lo dimostra il tatticismo della gara, molto bloccata, ma a sbloccare l'equilibrio al 37' è la qualità del duo Giacinti-Boquete, con la spagnola che servita in area dalla bombder ex Milan, infila col mancino il pallone nell'angolino, portando in vantaggio la Fiorentina. Come spesso è accaduto però in questa stagione, il vantaggio della Fiorentina dura poco, anzi pochissimo, perché al 39' la Lazio acciuffa il pareggio, con Visenti che si incunea in area, e complice una deviazione di Braitner, col mancino scavalca Tasselli, infilando in rete il gol dell'1-1. Nel recupero del primo tempo la Fiorentina torna a ruggire, ancora col duo Boquete-Giacinti, con l'attaccante che su assist della spagnola conclude in porta da posizione ravvicinata, trovando l'ottima riposta di Ohrstrom, che respinge con i piedi.

Nella ripresa le formazioni rientrano in campo senza cambi, coi ritmi che rimangono abbastanza blandi. La Fiorentina torna a rendersi pericolosa al 55', con Sabatino che da ottima posizione spreca tutto, calciando troppo debolmente verso la porta. La Lazio si fa rivedere in avanti cinque minuti dopo, con Tortelli che nell'anticipare Visentin, di testa sfiora un clamoroso autogol, mandando la palla sul fondo di pochissimo. Sfiorato il brivido, la Fiorentina con un'azione perfetta, torna in vantaggio al 61', con Monnecchi che dalla destra disegna un assist perfetto per Sabatino, che da vero attaccante d'area, insacca di prima intenzione, siglando il suo decimo gol in campionato. Passano tre minuti, e la viola ha addirittura l'occasione di chiudere la partita, con Boquete che inventa l'ennesimo passaggio filtrante per Giacinti, che tutta sola davanti a Ohrstrom, spreca tutto, calciando addosso all'estremo difensore biancoceleste. Nonostante le difficoltà, le biancocelesti sono vive, e al 69' sfiorano il pareggio, con un tiro da fuori area di Fridliund che sbatte sul palo, salvando la viola. L'aspetto mentale nel calcio si sa, fa la differenza, e complice forse lo spettro dell'ultimo periodo, la Fiorentina nel finale si fa raggiungere nuovamente dalla Lazio, con il cross di Castiello che trova Visentin, che con lo stop salta la linea difensiva viola e col destro scarica la palla in rete per il definitivo 2-2.

Fiorentina Women's-Lazio Femminile, il tabellino

FIORENTINA (4-3-1-2): Tasselli; Vigilucci, Tortelli, Breitner, Cafferata (88' Aronsson); Mascarello, Monnecchi (88' Catena), Neto; Boquete; Sabatino, Giacinti. A dipsosizione: Lundin, Aronsson, Catena, Baldi, Huchet, Pirriatore, Bartalini, Vitale, Russo. Allenatore: Patrizia Panico.

LAZIO (4-2-3-1): Ohrstrom; Pittaccio, Fordos, Falloni, Heroum (64' Vigliucci); Ferrandi, Castiello; Chukwudi (64' Pezzotti), Cuscheri (64' Labate), Fridliund; Visentin. A disposizione: Labate, Digiammarino, Vigliucci, Pezzotti, Santora, Guidi, Groff, Le Franc, Natalucci. Allenatore: Catino.

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia, coadiuvato da Cataldo di Bergamo e Nasti i Napoli.

RETI: 37' Boquete, 39' 89' Visentin, 61' Sabatino.

NOTE: ammonite Giacinti, Cafferata, Chukwudi, Ferrandi, Sabatino, Castiello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A Femminile, la crisi della Fiorentina non ha fine: con la Lazio termina 2-2

FirenzeToday è in caricamento