rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Calcio

Fiorentina, Nardella: "Il nuovo stadio si farà e sarà un bene non solo per i tifosi, ma per tutti i cittadini"

Il sindaco di Firenze ha parlato delle prossime tappe che porteranno all'inizio dei lavori per il nuovo Franchi

Questa mattina, presso Palazzo Vecchio, si è tenuta la conferenza stampa relativa al progetto di progetto di fattibilità tecnico economica per il restyling dello stadio Franchi, dove è intervenuto il sindaco Dario Nardella, che ha parlato di come sta andando avanti il progetto per il nuovo stadio e dei rapporti con la Fiorentina. Queste le sue parole:

"Lo stadio avrà una capacità di attrazione elevatissima, non solo per i tifosi ma per tutti i cittadini. Grazie ai nuovi parcheggi e la linea nuova della tramvia, potrà ospitare mille visitatori al giorno. Sarà un luogo da vivere non solo durante le partite della Fiorentina, ma tutto l'anno, anche per eventi culturali e sociali. L’obiettivo confermato è quello di ospitare nella struttura sia il museo della Fiorentina, sia quello della nazionale italiana. Grazie al progetto dello studio Arup avremo anche degli spazi dedicati alla cultura. Il tavolo tecnico con la Fiorentina è già partito. Trasmetteremo alla società passo per passo tutta la documentazione, per avere un canale costante di diaologo e confronto. L'inserimento paesaggistico della stadio sarà ottimale, con uno stadio a zero emissioni. Lo stadio non inquinerà. Un aspetto importante è la demolizione di tutte le assuefazioni nate con Italia 90'. Lo stadio rinnovato avrà a disposizione molti più spazi di natura ecnomica, con più servizi. L'idea dell'amministrazione è quella di fare di questo luogo, un luogo di attrazione costante. Lo stadio sarà vissuto tutto l'anno, tutti i giorni, non solo per le partite di calcio, ma anche per attività culturali e sociali. Ci sarà una sala di arte contemporanea dietro la curva ferrovia. Manterremo almeno 40.000 posti, con attenzione ai disabili, con più di 200 posti. La realizzazione della tramvia garantirà di raggiungere lo stadio con facilità, connettendolo anche con gli altri quartieri di Firenze e col nuovo Viola Park. Quando Commisso arriverà qui a Firenze, parleremo con lui e Barone. Basta rispettare i termini che ci siamo dati entro il 7 luglio. Siamo tranquilli e fiduciosi."

Di seguito il progetto integrale sullla fattibilità tecnico economica sul nuovo stadio Artemio Franchi: 220607_Presentazione Stadio Firenze_Comune di Firenze _stampa-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina, Nardella: "Il nuovo stadio si farà e sarà un bene non solo per i tifosi, ma per tutti i cittadini"

FirenzeToday è in caricamento