Calcio

Fiorentina multata e diffidata per i disordini di Atene

La Uefa ha comminato ai viola una sanzione di 35mila euro per le intemperanze dei propri tifosi durante la finale di Conference League, inserendo anche un divieto di trasferta sospeso che diventerà effettivo in caso di nuovi disordini

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Brutte notizie per la Fiorentina che, dopo la seconda finale di Conference League persa di fila, è stata punita dall'Organo di Controllo, Etica e Disciplina dell'UEFA con una multa di 35.000 euro per le intemperanze (danneggiamenti e lancio di oggetti) dei propri tifosi durante la gara contro l'Olympiacos ad Atene. 

Oltre alla sanzione pecuniaria, al club gigliato è stato imposto un divieto sospeso di trasferta per una partita Uefa per i prossimi due anni: qualora i tifosi della Fiorentina dovessero commettere altre scorrettezze considerate punibili dalla Uefa scatterebbe il divieto di trasferta. Il club viola è inoltre tenuto a risarcire entro 30 giorni l'AEK Atene, società proprietaria dello Stadio Agia Sophia in cui si è giocata la finale, per i 28 seggiolini divelti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorentina multata e diffidata per i disordini di Atene
FirenzeToday è in caricamento