Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Ultim'ora Fiorentina, è fatta per Kean: le cifre e la formula dell'operazione

La punta della Juventus diventerà presto un giocatore viola

Kean-Fiorentina, affare fatto. Il calciatore della Juventus sarà un calciatore viola. Dopo l'accellerata di ieri con gli agenti del calciatore, il club viola e quello bianconero hanno trovato l'accordo per concludere la trattativa. Come riportato da Sky Sport, l'attaccante classe 2000 arriverà a titolo definitivo per una cifra fissa di 13 milioni di euro più 2 di bonus facilmente raggiungibili. Nell'accordo previsti ulteriori 3 milioni di bonus legati ad obiettivi più difficili, che potrebbero portare la cifra dell'affare a 18 milioni complessivi. 

SONDAGGIO / Kean è l'attaccante giusto per la Fiorentina?

Fiorentina, come sono cambiati i valori dei giocatori? Ecco chi è cresciuto (e chi è diminuito)

Chi è Moise Kean

Nato a Vercelli nel febbraio del 2000, Kean ha iniziato ad appassionarsi al calcio grazie al fratello maggiore Giovanni, iniziando a giocare nei campetti dell'oratorio Don Bosco di Asti. Entrambi hanno poi fatto il loro ingresso nel vivaio della principale squadra della città, l'Asti. Nonostante fosse ancora troppo giovane per essere tesserato dalla squadra biancorossa, Kean ha presto attirato l'attenzione con le sue prestazioni contro avversari più grandi, tanto da superare un provino e unirsi al settore giovanile più prestigioso del Torino.

La sua storia continua quando, nel 2010, su consiglio di uno zio (che è anche il padre di Abdoulaye Bamba, anch'egli calciatore), si trasferisce ai concittadini della Juventus. Nella squadra bianconera, Kean completa il resto del suo percorso giovanile, sotto la guida di allenatori come Corrado Grabbi, che avrà un ruolo determinante nella sua crescita. Nel 2016, entra a far parte della squadra Primavera di Fabio Grosso, con cui raggiunge la finale scudetto persa ai rigori contro i pari età della Roma.

Durante la stagione 2016-2017, Kean alterna presenze tra le giovanili e la prima squadra di Massimiliano Allegri. Il 19 novembre 2016, all'età di 16 anni e 9 mesi, fa il suo esordio in Serie A subentrando a Mand?uki? nella vittoria contro il Pescara. Tre giorni dopo, debutta anche in Champions League nella vittoria contro il Siviglia. Kean diventa così il primo calciatore nato negli anni 2000 a esordire sia in Serie A che in Champions League. Contribuendo alla vittoria dello scudetto, segna la sua prima rete in Serie A il 27 maggio 2017, all'età di 17 anni, nella vittoria contro il Bologna. Kean diventa così il primo della sua classe ad segnare in uno dei maggiori campionati europei.

Nell'estate 2017 la Juventus cede Kean in prestito al neopromosso Verona, dove realizza 4 gol in 19 partite. Nell'estate 2018 fa ritorno alla Juventus, stavolta inserito in pianta stabile nella rosa della prima squadra. In stagione colleziona 13 presenze e 6 reti, ritagliandosi spazi importanti e vincendo il suo secondo scudetto. Successivamente, Kean intraprende un'avventura all'estero. Inizia con l'Everton in Inghilterra, dove fa il suo debutto e segna il suo primo gol nella Premier League. Tuttavia, la sua esperienza iniziale è complicata da difficoltà ambientali e disciplinari, ma migliora con l'arrivo di Carlo Ancelotti come allenatore. Nonostante ciò, Kean trova spazio limitato e viene prestato al Paris Saint-Germain nel 2020, dove disputa la sua miglior stagione con 13 gol realizzati in 26 presenze. 

Successivamente, Kean ritorna all'Everton all'inizio della stagione 2021-2022, prima di tornare il 31 agosto alla Juventus in prestito biennale con obbligo di riscatto fissato a 28 milioni di euro. Fa il suo terzo esordio con la Juventus il 11 settembre successivo, subentrando nel finale della partita contro il Napoli. Il 22 settembre segna il suo primo gol in maglia juventina nella vittoria per 3-2 contro lo Spezia.

Durante la stagione 2022-2023, la Juventus riscatta completamente il cartellino di Kean. Tuttavia, l'annata si rivela una delle più difficili della storia del club, con vicende extrasportive che influenzano l'ambiente e i risultati in campo. Kean stesso è protagonista di un episodio negativo il 5 marzo 2023, ricevendo un cartellino rosso diretto nella sconfitta contro la Roma per un fallo di reazione su Gianluca Mancini. Nella prima parte della stagione 2023-2024, nonostante un avvio promettente, Kean vede diminuire il proprio tempo in campo a causa di un infortunio alla tibia e del cambiamento delle gerarchie nell'attacco bianconero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultim'ora Fiorentina, è fatta per Kean: le cifre e la formula dell'operazione
FirenzeToday è in caricamento